Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1822

Luciano Bonaparte a Villa Monti

Luciano Bonaparte (1775-1840), fratello di Napoleone, insignito nel 1814 da papa Pio VII del titolo di principe di Canino, si trasferisce a Bologna, dove la sua figliastra ha sposato il marchese Alfonso Hercolani.

Va ad abitare con la sua numerosa famiglia nella villa Monti alla Croce del Biacco, costruita nel XVIII secolo e dotata di magnifico parco. Qui allestirà un piccolo teatro e allieterà i suoi ospiti con commedie in francese da lui stesso composte.

Oltre che alle lettere, Luciano continuerà a dedicarsi agli studi di astronomia e archeologia. Sarà sorvegliato dalla polizia austriaca come appartenente a sette segrete. Nel gennaio 1823 a Bologna nascerà la sua decima figlia, Costanza Maria.

La villa sarà venduta dopo il suo ritorno a Roma nel 1835 e saccheggiata dalle truppe austriache in ritirata nel 1859. Nel Novecento, notevolmente trasformata, diventerà Villa Salus, una struttura ospedaliera privata.

Fonti della notizia:

consulta

Localizzazioni:

Google Maps

Approfondimenti:

Francesca Boris, Luciano Bonaparte alla Croce del Biacco, in: Dal Manzanarre... al Reno. La famiglia di Napoleone e i contemporanei a Bologna, a cura di Valeriana Lucia Cedrola e Paola Infantino, Bologna, Il Chiostro dei Celestini, Archivio di Stato, 2018, pp. 41-58


Antonello Pietromarchi, Luciano Bonaparte. Il fratello nemico di Napoleone, Milano, A. Mondadori, 1994