Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1819

William Turner a Bologna

Tra la fine di luglio del 1819 e il febbraio del 1820 il grande artista inglese Joseph Mallord William Turner (1775-1851) compie in Italia uno dei viaggi più importanti e influenti della sua carriera. Dopo un lungo soggiorno a Venezia, in ottobre si dirige verso Roma, passando per Bologna.

Qui, come nelle altre città visitate, riempie il suo taccuino di osservazioni e di schizzi, che raffigurano, con labili tracce grafiche, vari monumenti e luoghi suggestivi, con una preferenza per le visioni panoramiche dalle alture: i giardini della Montagnola, i colli di San Luca, le Due Torri dal Mercato di Mezzo, Porta Galliera e le rovine della rocca papale.

A Roma Turner conoscerà Canova e sarà eletto membro dell'Accademia di San Luca. Lavorerà senza sosta, producendo un gran numero di acquerelli e dipinti raffiguranti gli angoli più belli della Città Eterna e le vedute più suggestive della campagna romana.

 

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

Turner e l'Italia, a cura di James Hamilton, Ferrara, Ferrara Arte, 2008