Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1819

La scuola normale di Gaetano Lenzi

Gaetano Lenzi, fondatore di una scuola normale privata presso la parrocchia di San Marco dei Garisendi a Porta Ravegnana, dà alle stampe il suo Metodo per le scuole elementari.

E' particolare soprattutto l'insegnamento del latino, che prevede conversazioni tra gli alunni su temi ordinari, come il viaggio, il mercato, la casa, con l'obbiettivo di rendere la materia più interessante.

Nel “ginnasio” di Lenzi vi sono cinque classi, dalla prima in cui si insegna a leggere e scrivere, alla quinta, in cui si studia umanità e retorica: in pratica è una scuola elementare arricchita del latino.

Nel 1825 gli alunni saranno sessanta e cresceranno ancora negli anni successivi, grazie ai metodi di insegnamento innovativi e al valore degli insegnanti, scelti dal direttore con molta cura.

Non sono previsti castighi e punizioni corporali, ma si usano piuttosto premi e gratificazioni, come l'iscrizione nel libro d'oro e le accademie.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

Maria Domenica D'Elia, Diritto all'istruzione e scuola pubblica, in: Gioachino in Bologna. Mezzo secolo di società e cultura cittadina convissuto con Rossini e la sua musica, a cura di Jadranka Bentini e Piero Mioli, Bologna, Pendragon, 2018, pp. 291-292