Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1805

Progetto per la trasformazione di Villa Albergati in residenza imperiale

Nell'ipotesi - poi non realizzata - di utilizzo della Villa Albergati di Zola come residenza imperiale di Napoleone, il pittore e scenografo Antonio Basoli (1774-1848) e l'architetto Ercole Gasparini (1771-1829) elaborano un ambizioso piano di trasformazione dell'antico edificio, voluto nel XVII secolo dal marchese Girolamo Albergati Capacelli e dominante un buon tratto di campagna ad occidente di Bologna.

L'ammodernamento previsto dai due artefici accentua la severità della struttura seicentesca del corpo principale, mentre il complesso è ampliato da numerosi fabbricati, con varie funzioni, distribuiti nella campagna circostante: dalle caserme per le guardie reali alle scuderie regie, dal teatro di corte all'arena per il gioco della palla e del pallone.

Il disegno del parco, con richiami agli impianti di Le Notre, contempla l'integrazione di aree coltivate nelle geometrie dell'aulico spazio verde circostante la villa. Un precedente piano di ampliamento dell'architetto Angelo Venturoli prevedeva, invece, la conversione della villa in forme neopalladiane, con un grande frontone, il basamento bugnato e cornici di ogni ordine.

L'aggiornamento proposto da Basoli risente evidentemente dell'insegnamento di Giovanni Antonio Antolini, autore del progetto del Foro Bonaparte a Milano e in questi anni docente all'Accademia bolognese.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

Villa Albergati a Zola Predosa (BO)

Approfondimenti:

  • Architettura, scenografia, pittura di paesaggio, Bologna, Museo civico, 8 settembre-25 novembre 1979, Bologna, Alfa, 1980, pp. 87-89, tavv. 126-127
  • Umberto Beseghi, Castelli e ville bolognesi, Bologna, Tamari, 1957, pp. 399-410
  • Bologna. Architettura, città, paesaggio, a cura di Pierluigi Giordani, Giuliano Gresleri, Nicola Marzot, Roma, Mancosu, 2006, p. 108
  • Alessandra Borgogelli, Paolo Stivani, La pittura nell'Ottocento, in: Storia illustrata di Bologna, a cura di Walter Tega, Milano, Nuova ed. AIEP, 1989, vol. 3., p. 282
  • Ezio Godoli, Architettura e città, in: Storia della Emilia Romagna, a cura di Aldo Berselli, Imola, University Press Bologna, 1980, vol. 3., p. 1156
  • Anna Maria Matteucci, Architettura e decorazioni in Bologna all'epoca di Stendhal, in: "L'Archiginnasio", 66-68 (1971-1973), vol. 2., p. 729, XVIII-XXI (ill.)

Internet:

  • Ville bolognesi - Centro Studi sulle ville e il paesaggio storico bolognese - Villa Albergati a Zola