Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1796

Riunione delle città padane a Modena

Su ordine del Generale Bonaparte, i governi provvisori delle città cispadane (Bologna, Ferrara, Modena e Reggio) sono invitate a mandare a Modena, il 13 ottobre, due dei loro membri per una riunione dedicata agli affari comuni. Per Bologna partecipano Marescalchi e Aldovandi.

Viene deciso di riunire a Modena il 16 ottobre un congresso di cento deputati, dei quali 36 da Bologna. Per rendere più solenne il convegno, molti “fanatici” giacobini accorrono a piedi dal capoluogo felsineo.

Nella ex capitale estense prende forma una Confederazione cispadana, con una Giunta di difesa preposta alla formazione di una Legione unitaria. Si tratta quindi di un organismo con funzione prettamente militare.

Fonti della notizia:

consulta

Approfondimenti:

  • Luigi Aureli, Annali della città di Bologna dall'anno 1797 ai nostri giorni, compilati dal dottor L.A., Bologna, pe' tipi di S. Tommaso d'Aquino, 1849, p. 9
  • Tommaso de' Buoi, Diario delle cose principali accadute nella città di Bologna dall'anno 1796 fino all'anno 1821, a cura di Silvia Benati, Mirtide Gavelli e Fiorenza Tarozzi, Bologna, Bononia University Press, 2005, p. 27
  • Giulio Cavazza, Bologna dall'età napoleonica al primo Novecento, in: Storia di Bologna, a cura di Antonio Ferri, Giancarlo Roversi, Bologna, Bononia University Press, 2005, p. 262
  • Colorare la patria: tricolore e formazione della coscienza nazionale, 1797-1914, a cura di Mirtide Gavelli, Otello Sangiorgi, Fiorenza Tarozzi, Firenze, Vallecchi, 1996, p. 37
  • Angelo Varni, L'Emilia Romagna nell'Italia napoleonica, in: Storia della Emilia Romagna, a cura di Aldo Berselli, Imola, University Press Bologna, 1980, vol. 3., pp. 26-27 (data cit.: 12 ottobre)