Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1929

La Torre di Maratona al Littoriale

E' inaugurata la Torre di Maratona al Littoriale. Edificata su disegno di Giulio Ulisse Arata, architetto piacentino molto attivo in questo periodo in città grazie all'amicizia con Leandro Arpinati, l'opera è alta 42 metri. In prossimità della base vi è il luogo in cui venne fucilato il martire risorgimentale Ugo Bassi. La torre rappresenta lo spirito di competizione e resistenza dell'atleta, ma ha anche altri incarichi funzionali: ospita una gigantesca antenna per le trasmissioni radiofoniche, che serve anche per l'alza bandiera dei giorni di festa. Vi sventola un vessillo di 100 mq, regalato dalla Regia Marina ad Arpinati. Nell'incavo ad arco della Torre di Maratona, proprio di fronte alla tribuna reale, è scoperta solennemente la statua equestre di Mussolini, mentre sul pennone è issata una Vittoria alata. Entrambe sono opera di Giuseppe Graziosi (1879-1942), scultore modenese e professore all'Accademia di Firenze. Dopo la guerra il monumento sarà in parte disperso e in parte fuso da Luciano Minguzzi nelle statue dei partigiani di Porta Lame, mentre la Vittoria, dopo essere stata presa a fucilate da soldati alleati, che ne muteranno l'orientamento, sarà rimossa in occasione della ristrutturazione dello stadio negli anni Novanta.

Fonti della notizia:

consulta

Immagini e multimedia:

La torre di Maratona da piazza della Pace La torre di Maratona vista dall Il portico della torre di Maratona Il portico della torre di Maratona L Bozzetto della statua equestre di Mussolini al Littoriale - G. Graziosi -... Bozzetto della statua equestre di Mussolini al Littoriale - G. Graziosi -... Bozzetto in bronzo della statua della Vittoria alata per il Littoriale- G.... Torre di Maratona - Stadio Littoriale (BO) - G.U. Arata - particolare L Statua equestre di Mussolini al Littoriale - G. Graziosi - Fonte: Mostra... Messa in opera della statua equestre di Mussolini al Littoriale (BO) - Fonte:...

Localizzazioni:

Google Maps

Approfondimenti:

G. U. Arata, Costruzioni e progetti, con alcune note sull'architettura contemporanea, Milano, Hoepli, 1942
Archivi aggregati. La sezione di architettura e i fondi degli architetti moderni, a cura di M. Beatrice Bettazzi, Bologna, Archivio storico Università, 2003, pp. 15-20 (G.U. Arata)
Arte e storia a Bologna nel Novecento. Un percorso per immagini, a cura di Roberto Martorelli, in: Storia di Bologna, a cura di Renato Zangheri, Bologna, Bononia University Press, 2013, vol. 4., tomo 2., Bologna in età contemporanea 1915-2000, a cura di Angelo Varni, p. 1153
Bologna e il suo stadio. Ottant'anni dal Littoriale al Dall'Ara, con un testo di Giuseppe Quercioli, Bologna, Pendragon, 2006, p. 27 sgg.
Bologna in cronaca. Notiziario cittadino del nostro secolo, 1900-1960, a cura di Tiziano Costa, Bologna, Costa Editore, 1994, p. 47
Giordano Conti, L'architettura del Novecento in Romagna, Forlì, Foschi, 2012, pp. 48-52 (Arata a Ravenna)
Tiziano Costa, Bologna '900. Vita di un secolo, 2. ed., Bologna, Costa, 2008, pp. 98-99 (foto)
Tiziano Costa, Il secolo scorso a Bologna. Storia e vita del Novecento, Bologna, Costa, 2006, p. 98 sgg.
Figure, luoghi, mestieri, cronaca. Un secolo di vita bolognese nell'archivio dei fratelli Camera, a cura di Alessandro Molinari Pradelli, Bologna, Nuova Alfa, 1989, (foto della statua equestre del Duce) p. 145
Giulio Ulisse Arata. Architetture in Emilia Romagna, Piacenza, Giovanni Marchesi, 2012
Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna, Uno sguardo lento. L'Emilia-Romagna nelle raccolte fotografiche dell'IBC, a cura di Piero Orlandi, Bologna, Clueb, 2007, p. 115 (foto)
Il Liberty a Bologna e nell'Emilia Romagna, Bologna, Grafis, 1977, pp. 42-43 (voce: Giulio Ulisse Arata)
F. Mangone, Giulio Ulisse Arata. Opera completa, Napoli, Electa Napoli, 1993
Alberto Menarini, Athos Vianelli, Bologna per la strada. Leggende e curiosità, Bologna, Tamari, stampa 1973, p. 166
Norma e arbitrio: architetti e ingegneri a Bologna 1850-1950, a cura di Giuliano Gresleri, Pier Giorgio Massaretti, Venezia, Marsilio, 2001, pp. 29-42, (G.U. Arata) 379-380, 448-449
Roberto Scannavini e Raffaella Palmieri, Michele Marchesini, La nascita della città post-unitaria, 1889-1939: la formazione della prima periferia storica di Bologna, Bologna, Nuova Alfa, 1988, pp. 50-51
La torre di Maratona, testo e foto di Davide Barbieri, in: "Bologna. Mensile dell'Amministrazione comunale", 2 (1994), pp. 52-53
Graziano Villaggi, La biblioteca di Giulio Ulisse Arata, in: "Bollettino storico piacentino", 1 (2006), pp. 87-108

Internet:

Alma Mater Studiorum Università di Bologna. Archivio Storico. Sezione di Architettura e fondi degli architetti moderni, a cura di M. Beatrice Bettazzi http://www.archiviostorico.unibo.it/...tettura.pdf
Collegio Alberoni. Il fondo Arata http://www.collegioalberoni.it/arata.php