Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

argomenti

1840

Riprende la cospirazione mazziniana

Dopo la partenza da Bologna degli Austriaci, riprende gradualmente l'attività politica e cospirativa. Il primo nucleo di patrioti è …

multimedia

Tombato il canale Fiaccacollo

Viene coperto il ramo del canale di Savena chiamato Fiaccacollo (o Fiaccalcollo), che scorre scoperto in mezzo alla strada omonima. Le …

Debutto di Fanny Cerito

Nel ballo “Il Genio e la Fata”, che si tiene al Teatro Comunale in primavera, è in scena la ballerina Fanny Cerito (1817-1909), una …

Le scuole di don Moretti e dei fratelli Mareggiani

Dopo l'esperienza pilota di don Bedetti, aprono a Bologna altre due scuole notturne gestite da sacerdoti: nel 1840 don Luigi Moretti …

Un ambulatorio per i poveri infermi

La Società Medica chirurgica apre un ambulatorio per la visita gratuita dei poveri infermi, allestito nei locali a lei concessi dal …

multimedia

Misera situazione dell'arte a Bologna

Frederic Mercey è autore sulla "Revue des Deux Mondes" di un reportage molto critico sullo stato delle arti a Bologna. Secondo lo …

Nuovo sipario al teatro del Corso

Pietro Fancelli (1764-1849), pittore bolognese che ha studiato a lungo a Venezia e riprende la maniera di Tiepolo, è autore del nuovo …

multimedia

Il Ritiro e Scuola San Pellegrino

Il sacerdote Camillo Breventani (1810-1898) fonda, non lontano da Porta Sant'Isaia, un istituto che si propone “di dare educazione …

multimedia

Carlo Berti Pichat fonda "Il Felsineo"

Carlo Berti Pichat (1799-1878), amministratore di vaste proprietà terriere a San Lazzaro di Savena, fonda il settimanale "Il Felsineo", …

Nomina di Mercadante al Liceo musicale

Il consiglio comunale elegge il 22 giugno il compositore Saverio Mercadante (1795-1870) come maestro di contrappunto e Censore degli …

Censurato il “Guglielmo Tell” di Rossini

Il “Guglielmo Tell” di Gioacchino Rossini, acclamato a Parigi dal 1829 - alla prima del 3 agosto al Théâtre de l’Académie …