home

Iniziative per le scuole

Le attivit in programma da settembre 2005 a giugno 2006.

Le proposte comprendono visite guidate, incontri con autori, studio su Verne, laboratori scientifici, sui generi letterari giallo e fantastico, sull'albo illustrato, sul mondo cortese in collaborazione con l'Aula Didattica del Museo Medievale.

Visite guidate alla Biblioteca

Le visite guidate, svolte con modalità diverse a seconda dell'età degli alunni, illustrano il luogo, con gli scavi archeologici, gli spazi, i servizi, le modalità d'accesso, l'uso dei cataloghi, la ricerca sugli scaffali, le collane, gli autori, i temi della letteratura per ragazzi. A richiesta degli insegnanti si può approfondire o fare ricerca su un argomento particolare, proporre un percorso di lettura e bibliografie tematiche.
Le visite si tengono dal martedì al venerdì, di mattina, previo appuntamento per concordare data e percorso.

Se i ragazzi della classe intendono effettuare il prestito a fine visita, possono iscriversi singolarmente, con l'autorizzazione del genitore su un apposito modulo ritirato preventivamente dall'insegnante o tramite la pagina web della biblioteca: http://www.bibliotecasalaborsa.it/ragazzi/
Insieme al modulo va presentata la fotocopia di un documento di identità del genitore.
In questo modo i ragazzi saranno iscritti singolarmente e saranno incentivati a ritornare, avendo già terminato la fase "burocratica" dell'iscrizione.

Oltre all'iscrizione, dal sito della biblioteca è possibile: inoltrare richieste di informazioni; cercare nei cataloghi della Biblioteca Ragazzi e delle altre biblioteche di Bologna e provincia; essere al corrente delle attività in programma.
Le visite sono gratuite.

Le classi interessate alle visite in biblioteca e alle attività sotto descritte, possono prenotare telefonando tutti i giorni feriali dalle 9 alle 19 allo 051.204411.

top

Incontri e laboratori

I cataloghi delle biblioteche e le ricerche in Internet
Breve corso sull'uso dei cataloghi on line delle biblioteche (OPAC, On line Public Access Catalogue = catalogo in rete di pubblico accesso) e sulle tecniche per fare ricerche in Internet utilizzando gli strumenti più diffusi (motori di ricerca e directory).
Il corso, della durata di un incontro, è gratuito e può essere tenuto anche all'interno delle scuole.

Incontri
Si possono prenotare incontri in cui approfondire alcuni temi. Gli incontri sotto elencati hanno lo scopo principale di avvicinare i ragazzi alla lettura, di interessarli alla letteratura di buona qualità attraverso letture di brani, narrazioni e confronti tra testi diversi.

L'albo illustrato
I e II elementare
Le relazioni fra il testo e le immagini, saper cogliere i particolari, collegare i diversi elementi della narrazione, apprezzare i differenti stili.

Il giallo
dalla IV elementare alla I media
La struttura del testo, l'intreccio, i meccanismi, il rapporto con gli altri generi, fino all'analisi di alcuni testi contemporanei.

Il fantastico
dalla IV elementare alla II media
Attraverso quattro autori che hanno dato un'impronta personale a questo genere (e sui quali la biblioteca ha pubblicato quattro opuscoli nella collana Biblioteca Sala Borsa Ragazzi Edizioni in distribuzione gratuita agli insegnanti). I loro romanzi, alcuni dei quali molto amati dai ragazzi, sono ricchi di simboli che ci aiutano a interpretare la nostra realtà, mostrandoci che genere fantastico non è solo un momento di pura evasione. I quattro autori vengono messi in rapporto ai grandi classici che li hanno preceduti, e agli autori che invece essi stessi hanno ispirato.

Roald Dahl, racconta il mondo visto dai bambini, svelando le contraddizioni e le debolezze del mondo adulto. Disegna una serie di personaggi memorabili che, grazie al loro grande coraggio, hanno la meglio sulle avversità e su una realtà a volte dura e dolorosa.

J.F. Rowling, con Harry Potter affronta i temi della paranoia e del senso di minaccia, la figura dell'eletto e la necessità dei riti di iniziazione, il ruolo del "maestro" e la sua funzione nella trasmissione del sapere e della tradizione.

Silvana Gandolfi, fa irrompere il fantastico nella vita quotidiana, trattando il tema del viaggio, della morte, della vecchiaia, dell'avventura. Nelle sue opere si colgono particolarmente i riferimenti ai grandi classici.

Philip Ridley. Il suo è un fantastico surreale e metropolitano in cui i ragazzi protagonisti si muovono cercando di salvare se stessi e gli adulti che li circondano dal grigiore e dalla banalità. I temi presenti nei suoi testi ci portano a tanta letteratura classica, dalle figure di ragazzi in Dickens al Gavroche di Hugo, ma anche a tante storie contemporanee che raccontano la diversità, la solitudine, la ricerca e l'eroismo.

Presentazione della nuova collana
L'occhio tattile
, promossa da Federico Motta Editore, nell'ambito della manifestazione ARTELIBRO
venerdì 23 settembre, ore 11-12.30
II e III media

Gli artisti che aprono la collana: Michelangelo, Domenico Gnoli, Mantegna, Georgia O'Keeffe.
Quattro vite di artisti, uomini e donne che si sono dedicati all'Arte. Hanno creato attraverso forme e colori immagini eloquenti che comunicano e ci parlano. La collana si propone di presentare artisti del passato e contemporanei, ponendoli dinanzi ai giovani senza schemi preordinati: unico punto fermo quello dei giovani autori che hanno il compito di lavorare al loro soggetto allo scopo di trasmettere ai più giovani. Un nuovo tipo di divulgazione, lontana dagli intenti enciclopedici e didascalici.

Autori: Federica Iacobelli, Enrico Vecchi, Matteo Marchesini, Eleonora Ribis.
Curatrice: Grazia Gotti

CRONOBIE - Cronache dal futuro della scienza, nell'ambito della manifestazione promossa da Comune e Università di Bologna, la biblioteca ha prodotto una bibliografia di divulgazione scientifica, scegliendo tra le pubblicazioni degli ultimi anni; inoltre organizza due laboratori per le classi III, IV o V elementare

Giovedì 6 ottobre, ore 10 Aria: dai venti ai tornado
Venerdì 7 ottobre, ore 10 Energia: tutto si trasforma!

Percorsi Tecnoscienza, a cura di Annalisa Bugini e Sonia Camprini del Museo del Cielo e della Terra

Uno sguardo al mondo cortese attraverso gli avori del XIV secolo del Museo Civico Medievale
In collaborazione con il Museo Civico Medievale
Dalla III elementare alla II media

Nell'ambito della stessa mattina, il percorso si sviluppa in due momenti e luoghi:
1. attività in biblioteca: proiezione/riproduzione degli oggetti trecenteschi in avorio presenti nelle collezioni del Museo Medievale accompagnata dall'ascolto delle letture (fiabe o brani di romanzi cavallereschi, del Ciclo di Re Artù e dei Cavalieri della Tavola Rotonda) correlate ai temi in essa riprodotti.
2. Attività al Museo civico Medievale: osservazione diretta dell'oggetto:
- analisi del materiale: provenienza
- analisi della lavorazione: bottega, stile, tracce di policromia
- analisi dell'utilizzo e funzione dell'oggetto: simbologia del cofanetto, funzione del pettine,
- analisi dei temi: amore cortese: scene galanti, attività cavalleresche (tornei e caccia).

Questa proposta ha lo scopo di far conoscere il periodo storico del '300 e in particolare i riflessi che la letteratura cavalleresca ebbe nelle manifatture trecentesche. Si intende dare un'idea di cosa fosse una "corte" del 1300, della figura e del ruolo della dama e del cavaliere, della preziosità degli oggetti di cui si attorniavano, seppur di uso quotidiano. La lettura di fiabe o romanzi in biblioteca servirà da "racconto" dei temi presenti iconograficamente nei manufatti del Museo Medievale.
La visione diretta degli oggetti al Museo servirà invece da riconoscimento dei temi trattati precedentemente all'interno della biblioteca, con in più l'osservazione diretta dell'oggetto, l'analisi del materiale, della lavorazione e dell'utilizzo del manufatto stesso.
L'attività ha la durata di una mattina ed è tenuta dai bibliotecari e da Adele Tomarchio per il Museo Medievale.

Alla scoperta dei mondi noti ed ignoti di Jules Verne
Jules Verne ha avuto, ai suoi tempi, un pubblico vastissimo e assolutamente eterogeneo. Autore prolifico, nelle sue opere ha usato i più diversi generi e registri, con atteggiamenti di entusiasmo e passione spesso anticipatrice per i progressi della scienza e della tecnologia del suo tempo, senza trascurare di scorgerne a volte gli aspetti più oscuri e problematici.
In occasione del centenario della sua morte la biblioteca organizza un ciclo di incontri rivolto ai ragazzi delle II e III media: ogni incontro, che prevede il dialogo tra un letterato e uno scienziato, sarà l'occasione di introdurre un'opera verniana e i fenomeni fisici in essa evocati.
L'iniziativa è organizzata in collaborazione con Maison Française de Bologne (Délégation culturelle) e con il Dipartimento di Fisica dell'Università di Bologna, anche in considerazione del fatto che il 2005 è stato dichiarato Anno internazionale della Fisica.

Per gli incontri, di cui si è già dato notizia alle scuole con la lettera del giugno scorso clicca su:
Alla scoperta dei mondi noti ed ignoti di Jules Verne

top

I diritti dei bambini

Alcuni Settori e Unit del Comune di Bologna (Cultura, Istruzione, Salute e Qualit della Vita, Servizi Sociali) si stanno attivando per una iniziativa di largo respiro cittadino da organizzarsi a partire dalla giornata del 20 novembre 2005 - anniversario della convenzione ONU sui diritti dell'infanzia.

Il programma in via di definizione e si svilupper in diversi momenti e in diversi luoghi della citt, comprendendo anche una giornata dedicata a Gianni Rodari (il 23 novembre).

Ci piacerebbe che i ragazzi delle classi IV , V elementare e medie riflettessero con gli insegnanti sui diritti dei bambini, dei bambini stranieri, italiani, di Bologna. Possono scegliere di approfondire un tema specifico o i diritti in generale.

Nell'ultima settimana di ottobre le classi, in Biblioteca Sala Borsa Ragazzi, incontrano un giornalista che pu aiutarli, offrire spunti, illustrare tecniche, in modo che possano produrre un articolo che sar pubblicato dalle principali testate giornalistiche della citt il 20 novembre, giornata dei diritti dell'infanzia.

Le classi interessate possono chiedere informazioni e iscriversi gratuitamente in:

Biblioteca Sala Borsa Ragazzi
Piazza Nettuno 3
40124 Bologna
voce 051204429
ragazzisalaborsa@comune.bologna.it