I cartigli di bologna

Cerca:

Tipologia:



trovato 1 cartiglio


Edifici storici   Chiesa di Santa Maria Lacrimosa degli Alemanni

L'edificio sorto negli anni 1540-46 venne poi ampliato nel Seicento, quando fu dato ai Carmelitani Scalzi (1618), e collegato alle mura da un lungo portico costruito tra il 1619 e il 1631. Nell'interno dipinti di D. M. Canuti, G. Garofalini; ricca cappella marmorea seicentesca di F. Bibiena, con Sacra famiglia da G. Pizzoli.

Indirizzo:

via Mazzini, 67

Immagini e multimedia:

Localizzazioni:

Bibliografie:

Approfondimenti:

Umberto Beseghi, Introduzione alle chiese di Bologna, 4. ed., Bologna, Tamari, 1964, pp. 336-338


Luigi Bortolotti, Il suburbio di Bologna. Il comune di Bologna fuori le mura nella storia e nell'arte, Bologna, La grafica emiliana, 1972, pp. 77-79
Le chiese di Bologna, testi di Mario Fanti (e altri), Bologna, L'inchiostroblu, 1992, pp. 216-219
A. R. della Casa, La Pieve di S. Maria degli Alemanni e le vicende delle sue chiese, Bologna, Stab. Pol. Riuniti, 1919
Orfeo Facchini, Imelde Bentivogli, Andar per santuari. 50 santuari mariani bolognesi, Pianoro, Editografica, 1995, pp. 118-125
Mario Fanti e Giancarlo Roversi, S. Maria degli Alemanni in Bologna, Bologna, L. Parma, 1969
Marcello Fini, Bologna sacra. Tutte le chiese in due millenni di storia, Bologna, Pendragon, 2007, p. 152
Le strade di Bologna. Una guida alfabetica alla storia, ai segreti, all'arte, al folclore (ecc.), a cura di Fabio e Filippo Raffaelli e Athos Vianelli, Roma, Newton periodici, 1988-1989, vol. 2., p. 472

Chiesa di Santa Maria Lacrimosa degli Alemanni