I cartigli di bologna

Cerca:

Tipologia:



Edifici storici

Girando per Bologna, è possibile vedere su edifici antichi e contemporanei cartelli informativi di forma ovale situati in prossimità dei portoni. Sono i cartigli, i cui testi riportano brevi notizie storico-artistiche relative agli edifici: proprietari, architetti, opere d'arte conservate, eventuali restauri.

Tre cartigli al giorno:

Palazzo Re Enzo

Costruito a partire dal 1244, fu sede di magistrature civiche e di archivi. Al primo piano vi è una sala a volte su progetto di Antonio di Vincenzo (1386). L'aspetto attuale si deve al restauro diretto da Alfonso Rubbiani tra il 1905 e il 1913. Qui fu...

Falansterio

Questo blocco di edifici, costruito tra gli anni 1861-65 nell'occasione dell'allargamento di via Saragozza, costituisce uno dei primi esempi di edilizia residenziale pubblica di vasta dimensione all'interno dell'area del centro storico. Il progettista...

Chiesa di San Giuseppe

L'edificio fu integralmente ricostruito da Filippo Antolini (1841-44) per i Cappuccini, in un luogo (Val di Pietra) occupato fin dal XIII secolo da monache domenicane, e poi dai Serviti. L'interno presenta un'omogenea decorazione ottocentesca con...

Edifici storici