I cartigli di bologna

Cerca:

Tipologia:



Edifici storici

Girando per Bologna, è possibile vedere su edifici antichi e contemporanei cartelli informativi di forma ovale situati in prossimità dei portoni. Sono i cartigli, i cui testi riportano brevi notizie storico-artistiche relative agli edifici: proprietari, architetti, opere d'arte conservate, eventuali restauri.

Tre cartigli al giorno:

Casa Sanguinetti

L'edificio fu progettato dall'architetto Ettore Lambertini, nel 1907. Vi appaiono evidenti i richiami alla Secessione viennese e al gusto plastico del milanese Giuseppe Sommaruga. La ricca decorazione, un tempo assai differenziata cromaticamente, di...

Villa Gotti

La villa è l'opera più importante realizzata a Bologna dall'architetto Enrico De Angeli, il quale nel 1933-36, su un piano già esistente, ideò questo edificio, una chiara espressione dell'essenzialità razionalista in architettura. Il progetto non...

Palazzo Pepoli Nuovo (o Campogrande)

La facciata su via Castiglione si deve a G. B. Albertoni, quella su via Clavature a G. A. Torri (1709). Nel ricco interno si conservano affreschi nello scalone (1665) e nel salone d'onore con l'Ercole nell'Olimpo di D. M. Canuti e del Mengazzino...

Edifici storici