IsabellaDi Leo

Isabella Di Leo

 

Isabella Di Leo nasce a Milano nel 1988. Si diploma in grafica pubblicitaria nel 2008 e comincia a collaborare con diverse agenzie pubblicitarie ma da quando è bambina ha il sogno di diventare autrice di fumetti. Nel 2017 le viene diagnosticato un cancro al seno, da una vicenda così drammatica decide di tirare fuori qualcosa di positivo: sui suoi social comincia a condividere vignette ironiche raccontando il suo percorso oncologico, il progetto si chiama "Triplo Guaio". Grazie a un articolo pubblicato su Fanpage dal giornalista Iacopo Melio il progetto comincia a diventare popolare e molte donne e uomini che hanno affrontato, o stanno ancora affrontando la malattia, hanno cominciato a seguire le vignette pubblicate settimanalmente. Isabella decide dunque di proporre il progetto a una casa editrice in modo che possa uscire da internet e raggiungere i luoghi in cui le persone hanno più bisogno di conforto: gli ospedali. L'editore Beccogiallo accoglie il progetto a braccia aperte e così nel 2019 approda in tutte le librerie la graphic novel "Triplo Guaio", realizzando finalmente il suo sogno di diventare fumettista.

Attualmente Isabella è al lavoro sulla sua seconda opera dal nome "Si può fare!", che parlerà del rapporto di amicizia che ha unito Mel Brooks e Gene Wilder e della creazione del loro capolavoro "Frankenstein Junior". Anche questa graphic novel sarà edita da Beccogiallo e uscirà nel 2021.

 

I Siti Internet:

www.instagram.com/nuttyisa

www.facebook.com/nuttyisa

www.triploguaio.it

 

 

Gallerie di immagini

Cerca sue opere nel catalogo: