AndreaBaricordi

Andrea Baricordi

Nasce nel 1968 a Portomaggiore (Fe). Dal 1989 si è occupa di fumetto giapponese e  contribuisce alla sua diffusione in Italia assieme agli altri tre Kappa Boys Massimiliano De Giovanni, Andrea Petroni e Barbara Rossi.
Sempre con loro, nel 1996 da vita alla rivista "Mondo naif", per la quale scrive la serie Lambrusco & Cappuccino.
In seguito lancia il progetto italiano legato al personaggio di Lupin III, scrivendo Lupin III. Il violino degli Holmes su disegni di Gianmaria Liani.
Cura le antologie umoristiche-grottesche Jet Lag e Jet Lag 2003, per le quali scrive molti testi e sceneggiature, e crea Mangazine 100, uno special meta-fumettistico.

Sempre nel 2003 inizia a scrivere per Vanna Vinci Le Avventure di Capitan Barikko, pubblicate sul mensile "Young", a cui fa seguito il corto VideoGate, disegnato da Daniele Poma. Nel 2004 lavora per "Kappa Magazine" e partecipa successivamente al progetto Max Wave 2005, per cui scrive Il Silenzio degli Indecenti.

Ancora su "Kappa Magazine" dà poi vita al progetto Kappa Angels attraverso un breve trailer a fumetti (disegni di Mauro Daviddi) legato a un concorso volto a cercare nuovi autori, che si rifanno al manga nipponico.

Nel 2005 pubblica la raccolta dei primi quattro capitoli di Lambrusco & Cappuccino, apparsi nel corso degli anni su "Mondo Naif". Nuovi episodi saranno pubblicati su varie riviste, fra le quali "Blue" di Francesco Coniglio Editore e "Mondo Naif Speciale 10 Anni Kappa Edizioni".

A partire dal 2006 collabora con la rivista "Italia Go Kai Wa" dell'editore giapponese NHK (la rete televisiva nazionale nipponica) con una serie di racconti semi-umoristici su Bologna e sulle tradizioni italiane, usando lo pseudonimo di Felsina Jones.

Nel marzo 2007 ripubblica a puntate su "Il Domani di Bologna" la prima storia di Lambrusco & Cappuccino.

Attualmente si occupa della miniserie Lupin III Millennium, di cui ha scritto gli episodi Essere Lupin, La Maledizione degli Ishikawa e Meyer's Angels. I Kappa Boys nel 2012 fondano Kappalab, un laboratorio che promuove incontri, corsi sul fumetto e per la produzione audiovisiva. In seguito viene fondata la linea editoriale LibriGhibli, in cui vengono pubblicati i romanzi originali da cui vengono tratti i film di Hayao Miyazaki, Isao Takahata ed altri artisti giapponesi.

 

 

Luoghi

Gallerie di immagini

Bibliografie

Documenti

Cerca sue opere nel catalogo: