LucaFaccioli

Luca Faccioli

E' nato a Bologna il 25 gennaio 1967. Laureato in Economia e Commercio nel 1992, ha da sempre lavorato in Carisbo. Attualmente è gestore Personal, occupandosi di finanziario.
Grande amante dello sport, nel tempo libero ha praticato basket per circa 40 anni a livello agonistico; è tifosissimo del Bologna f.c. 1909 e della Virtus basket.

La passione principale è pero' da sempre il fumetto, in particolare quello di Disney. Fin da ragazzo ha cominciato a collezionare materiale Disney (italiano e non) del dopoguerra, acquisendo anche alcuni pezzi veramente rari.

Agli inizi degli anni '90 ha provato quasi per scherzo a sottoporre alcuni suoi soggetti (da puro autodidatta, avendo solo letto migliaia di storie e niente altro) all'allora redattore capo di Topolino Massimo Marconi, il quale gli ha dato la possibilità di provare a scrivere storie Disney come freelance.

Sotto la tutela di Alessandro Sisti prima ed di Ezio Sisto poi, sono nate cinque storie Disney di cui tre sono state pubblicate (Paperino e le carte vincenti, su TL 2118, con disegni di Francesco Guerrini; Zio Paperone ed il deposito - solenide, su TL 2176, disegni di Ottavio Panaro e Zio Paperone ed il torrone monetario, su PM 260, disegni di Giulio Chierchini), successivamente ristampate sia in Italia sia in altri paesi europei.

Vista la difficoltà a contattare con frequenza la redazione di Milano, nel 1999 ha deciso di tentare la sorte presso l'altra grande casa produttrice mondiale di storie Disney e cioè la Egmont danese. In ciò è stato praticamente un pioniere, in quanto pochissimi autori italiani hanno avuto rapporti con questo editore. Ha quindi inviato le sceneggiature delle sue storie italiane con traduzione in inglese. Nel 2000 il redattore americano Byron Erickson ha accettato due sue storie, portate a termine sia come soggetto che come sceneggiatura (Uncle Scrooge and the lost globe, cod. DD 2000 24 e Uncle Scrooge and the changing banknotes, cod. D/D 2001 18 ). A causa di problemi oggettivi e logistici esse sono però rimaste a tutt'oggi inedite.

A quattro mani con l'amico Francesco Guerrini, da alcuni anni ha in gestazione un bel soggetto, che fa vivere ai paperi un'avventurosa storia proprio fra i portici di Bologna!
Negli ultimi due anni ha ideato diversi loghi per alcuni Vespa club (tra cui la locandina per il 2° raduno nazionale del giugno 2018 a Bologna), per Ford Capri Club Italia e per alcuni gruppi vespistici, con l'aiuto del figlio Federico, che ha curato la parte grafica.

Gallerie di immagini

Cerca sue opere nel catalogo: