SergioTisselli

Sergio Tisselli

Nasce a Bologna nel 1957. La sua tesi di laurea in Storia Moderna sulla Peste a Bologna è il preludio della sua futura attività artistica nel fumetto. Ne trae una sceneggiatura per una storia fumetti di 44 tavole, La costellazione del Cane.
Agli inizi del 1980 collabora con la rivista "Corrier Boy Music", dove scrive alcune storie e disegna una trentina di sceneggiature di altri autori.
Dall'incontro fatale con Magnus nasce il fumetto Giuseppe Pignata, sceneggiato dal maestro: 120 pagine pubblicate a colori sulla rivista "Nova Express" di Luigi Bernardi, con la tecnica dell'acquarello, in cui eccelle.
Tra gli anni '90 e 2000 lavora a progetti legati al territorio emiliano: si ricordano Il Satanone Bolognone e L'iperbolica pomata, su testi di Andrea Caroli. Illustra quindi il volume La locanda dei misteri, scritto da Maurizio Ascari e pubblicato dalla rivista "Savena Setta Sambro". Per lo stesso editore pubblica La storia di Bellosta che ballò col diavolo, su testi di Adriano Simoncini.
Insieme a Lucio Filippucci realizza le copertine di Martyn Mistere-l'Integrale (Hazard Edizioni). Per la stessa casa editrice pubblica l'adattamento a fumetti dell'opera di Kipling Kim romanzo indiano.
Dopo il 2003 per Lo Scarabeo di Torino disegna i Tarocchi che hanno come soggetto i Vichinghi. In seguito realizza una seconda serie sui nativi americani.
Nel 2004 realizza graficamente l'opera Occhio di Lupo, su testi del prof. Giovanni Brizzi e dedicata a Ducario, leggendario condottiero gallico a cui segue un secondo volume dal titolo Foreste di Morte (2006), ambientato sui crinali dell'Appennino.
Nel 2013 insieme agli autori Lucio Filippucci e Giovanni Romanini tiene in Sala Borsa a Bologna una mostra sul mito del West dal titolo Strisce di Frontiera. Lo stesso anno partecipa a una collettiva sul western che si tiene da ottobre a dicembre al Museo del Fumetto di Lucca, dove sono esposte sessanta tavole inedite di Renato Calegari, maestro del fumetto italiano da poco scomparso, tratte dalla storia Guerre di Frontiera, che Tisselli ha colorato direttamente sugli originali. L'opera viene pubblicata nel 2019 per la Npe.
Nel 2014 disegna una serie di tavole a tiratura limitata dal titolo Lampi sul West. Armi Storiche dell'Ovest Americano. Nel marzo dello stesso anno realizza una mostra dedicata ai cittadini emiliano-romagnoli nel mondo dal titolo In Cerca dell'Altrove.
Per la Sergio Bonelli Editore pubblica un episodio su Color Tex, quattro superstorie di Tex sceneggiate da Pasquale Ruju. Sua è la storia Sfida alla vecchia missione.
Nel 2015 è stato insignito del Romics D'Oro 2015 e nel 2017 è stato ospite alla 44a edizione del Festival Internazionale di Angouleme, insieme ad altri autori italiani, quali Stefano Casini e Raffaele (Lele) Vianello. Nel dicembre del 2017 insieme ai suoi amici autori Lucio Filippucci e Giovanni Romanini ripropone le sue opere nella mostra organizzata da ANAFI  ed ospitata nella Piazza Coperta di Salaborsa  presentata da un ricco catalogo (realizzato dalla Galleria d'arte Nemo di Torino) di lavori degli autori dal titolo: Gli Autori Bolognesi Tra Il Fumetto e il West. Nel 2018 collabora al volume curato dall'amico e sceneggiatore Gabriele Bernabei alla pubblicazione del volume La valle, omaggio al grande Magnus e all'amico artista Giovanni degli Esposti. Pubblica sempre per l'Npe e per il mercato francese insieme a Francois Corteggiani Sul sentiero del tramonto. Sergio Tisselli ci ha lasciato improvvisamente nel sonno il 14 aprile 2020.

Gallerie di immagini

Bibliografie

Documenti

Cerca sue opere nel catalogo: