Bologna dei fumetti

apri

Giovanni Mattioli, Vanna Vinci, L`età selvaggia, Bologna, Kappa, 2001

Case Beccadelli e Bovi

via Santo Stefano, 15, Bologna

Autori correlati:

Vedi anche:

apri

Case medievali in piazza Santo Stefano

apriapriapriapri

Complesso di case risalenti ai secoli XIII-XIV, appartenute alle famiglie Beccadelli e poi Bovi. Si tratta probabilmente del primo insediamento medievale del rione. Offrono esempi di stile gotico originale, ben conservato. Sulla facciata della casa al civico 17 si nota il monogramma di San Bernardino da Siena, famoso predicatore domenicano (IHS Iesus Hominum Salvator). Nell'800 l'immobile ospitava l'Albergo La Pace e nel '900 lo studio fotografico Villani. Il complesso fu restaurato nel 1904 da Alfonso Rubbiani per conto del Comitato per Bologna Storica e Artistica.


> Tiziano Costa, Marco Poli, Conoscere Bologna, Bologna, Costa, 2004, pp. 166-167


e ancora ...

Gli interni delle case Beccadelli hanno dipinti di Vittorio Bigari, Stefano Orlandi, Davide Zanotti e Ubaldo Gandolfi. Nei cortili vi sono corridoi aerei scoperti con iscrizioni messe dal senatore Bovio, che nel '700 fece rifare completamente l'interno e rovinò la facciata.


> Luigi Bortolotti, Bologna dentro le mura. Nella storia e nell'arte, Bologna, La grafica emiliana, 1977, pp. 113-114

La città a fumetti