Rubbiani restaura il castello dei Bentivoglio al Ponte Poledrano

@ Via Saliceto 1, 40010 Bentivoglio (BO)
dal 1 gen al 31 dic 1889

Il marchese Carlo Alberto Pizzardi (1850-1922) commissiona a Alfonso Rubbiani (1848-1913) il restauro del castello al Ponte Poledrano sul canale Navile, la domus jocunditatis di Giovanni II Bentivoglio, da tempo in totale abbandono:

La gran corte piena di erbe, di bucati al sole, di attrezzi rustici, di bambini; attorno e dentro la rocca un fitto addossarsi di catapecchie per concerie di pelli, torchi da olio, brillatoi da riso; e su la vetta della torre merlata il fumaiolo di una macchina a vapore. (Rubbiani)

L'intervento lo terrà impegnato per dieci anni, assieme a Achille Casanova (1861-1948). L'antico edificio viene riprogettato sulla base di un documento del 1735, con profonde ricostruzioni delle strutture e degli interni.

Vengono rimossi gli intonaci e completate le decorazioni sulla base delle poche tracce superstiti dei disegni originali.

La collaborazione di Pizzardi e Rubbiani a Bentivoglio produrrà altri progetti non però realizzati: una chiesa e una residenza municipale.

Il marchese farà costruire, nei pressi del castello, il moderno edificio di Palazzo Rosso, decorato in stile liberty da Augusto Sezanne (1856-1935).

Alla sua morte nel 1922 lascerà il suo patrimonio, compreso il castello di Ponte Poledrano, agli ospedali di Bologna.

Approfondimenti
  • Alfonso Rubbiani: i veri e i falsi storici, Bologna, febbraio-marzo 1981, a cura di Franco Solmi e Marco Dezzi Bardeschi, Casalecchio di Reno, Grafis, 1981, p. 60
  • Umberto Beseghi, Castelli e ville bolognesi, Bologna, Tamari, 1957, pp. 349-357
  • Salvatore Bianconi, I cavalieri della valle. Bentivoglio e Carlo Alberto Pizzardi fra aneddoti e memorie, s.l., Edizioni SEAB, 1990 ca
  • Il castello di Bentivoglio. Storie di terre, di svaghi, di pane tra Medioevo e Novecento, a cura di Anna Laura Trombetti Budriesi, Bologna, Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, Firenze, Edifir, 2006
  • Lorena Cerasi, Palazzo Rosso, liberty alla bolognese, in: "Nelle valli bolognesi", 39 (2018), p. 20
  • Industriartistica bolognese. Aemilia ars. Luoghi, materiali, fonti, a cura di Carla Bernardini e Marta Forlai, Cinisello Balsamo, Silvana, 2003, pp. 39-41
  • Otello Mazzei, Alfonso Rubbiani: dalla città “sognata” alla città “ricostruita”. Bologna 1868-1913, in Storia illustrata di Bologna, a cura di Walter Tega, Milano, Nuova editoriale AIEP, 1987-1991, vol. V, p. 66
  • Otello Mazzei, Alfonso Rubbiani. La maschera e il volto della città. Bologna 1879-1913, Bologna, Cappelli, 1979, p. 39
  • Giulia Zucchini, Giulia Sagramola, Margherite per il marchese, Bologna, Giannino Stoppani, 2011, pp. 16-19