Claudia Testoni fa il record del mondo negli 80 ostacoli

17 settembre 1938, 00:00

L'atleta bolognese Claudia Testoni (1915-1998) vince ai Campionati Europei di atletica leggera la medaglia d'oro negli 80 m ostacoli, davanti alla tedesca Lisa Gelius, stabilendo con 11,6 secondi il primato del mondo della specialità.

La sua partecipazione alla gara era stata in forse fino all'ultimo per disturbi alla vista. Tra il 1938 e il 1939 Claudia conquisterà sei volte il primato del mondo in questa gara. Il 23 luglio 1939 a Garmish porterà il limite a 11,3 secondi, record ripetuto in agosto a Dresda.

Proverbiale la sua rivalità con la concittadina Ondina Valla (1916-2006), che l'ha battuta di un soffio alle Olimpiadi di Berlino. Nettamente inferiore fino al 1935, dopo i Giochi la Testoni vincerà 16 gare su 18 contro la compagna.

A sottolineare il suo valore è da ricordare anche il titolo mondiale di salto in alto da ferma, stabilito nel 1932 con 1,29 m.

Approfondimenti
  • Franco Cervellati, Due torri e cinque cerchi. Bologna olimpica, Bologna, Millennium, stampa 1999, pp. 57-63 (foto)