La rinascita del bronzo

La Piazza coperta di Salaborsa accoglie, dal 9 al 31 gennaio 2015, la mostra La rinascita del bronzo: dal Cavallo di Mussolini ai Partigiani di Porta Lame.

In esposizione, le tavole originali della graphic novel di Matteo Matteucci su uno dei monumenti chiave della recente storia cittadina: i Partigiani di Porta Lame. Il libro narra dell'inaugurazione nel 1926 dello Stadio Littoriale (ora Dall'Ara) e della maestosa scultura equestre dedicata al Duce che fu successivamente collocata all'interno dello stadio, davanti all'arcone della Torre Maratona.
Il monumento, in bronzo appunto, venne smembrato dalla popolazione in rivolta durante il conflitto mondiale. Alcune parti della figura, rimaste in luogo, furono poi utilizzate per ricavare le due figure bronzee dei Partigiani, opere dello scultore Luciano Minguzzi, attualmente collocate presso Porta Lame in ricordo della battaglia del 7 novembre 1944.

La mostra, curata da Enrico Righi e Roberto Ravaioli, è visitabile negli orari di apertura della biblioteca e prevede anche un incontro con l'autore martedì 20 gennaio 2015 alle 17.30 nella Sala incontri al primo piano della biblioteca, nell'ambito del ciclo Disognando. La battaglia di Porta Lame è al centro di un documentario che viene proiettato il 15 gennaio alle 16 in Auditorium Enzo Biagi: qui i dettagli.

Matteo Matteucci è disegnatore e insegnante di discipline pittoriche. Su Bologna ha illustrato il libro Bologna Soccer (2011) e la storia di Arpad Weisz, tratta dal libro
Dallo scudetto ad Aushwitz di Matteo Marani, le cui tavole sono state esposte in una mostra del 2012 in Salaborsa.

Per chi desidera saperne di più della vicenda del bronzo di Porta Lame qui sono disponibili consigli e spunti curati dai bibliotecari.

 

 

 

illustrazione di Matteo Matteucci
evento inserito il 25 nov 2014 — ultimo aggiornamento il 14 gen 2021