Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

Archivio di notizie sulla storia della città e del suo territorio dal 1796 ad oggi. Con riferimenti bibliografici, link, immagini.

30 settembre 2020

Bologna dichiara l'emergenza climatica ed ecologica

A un anno di distanza dall'approvazione in consiglio comunale della dichiarazione di emergenza climatica ed ecologica uno striscione verde appare sulla facciata di Palazzo d'Accursio.

Vuole essere una testimonianza tangibile degli impegni presi. Verrà in seguito esposto nella sede comunale di piazza Liber Paradisus e in altri luoghi della città.

Il Comune di Bologna ha avviato un percorso a lungo termine (2040) che dovrebbe portarlo ad azzerare l'impatto della città col clima.

Tra gli obiettivi vi sono la trasparenza dei dati climatici e l'aggiornamento del bilancio ambientale; la riduzione delle emissioni di gas nocivi e l'aumento della resilienza ai cambiamenti climatici tramite il Piano d'azione per l'energia sostenibile e il clima (PAESC).

Sono inoltre previste assemblee cittadine sulle misure da attuare per risolvere la crisi climatica e la sottoscrizione di un Patto per il Clima a livello metropolitano e regionale.

Lo striscione "Bologna dichiara l'emergenza climatica ed ecologica" sulla facciata di Palazzo d'Accursio (BO)
Lo striscione "Bologna dichiara l'emergenza climatica ed ecologica" sulla facciata di Palazzo d'Accursio (BO)
Approfondimenti

Pietro Mezzi, Fare resilienza. Strategie per adattare città e comunità agli shock climatici e sociali, in Italia e nel mondo, Milano, Altraeconomia, 2020


Resilienza territoriale: misurazioni, determinanti e politiche, a cura di Paolo Rizzi, Bologna, il Mulino, 2020


Iperbole - 30 Settembre 2020 - Lo striscione "Bologna dichiara l'emergenza climatica ed ecologica" è esposto sulla facciata di Palazzo d'Accursio


Iperbole - Ambiente e verde - Bologna dichiara l'emergenza climatica ed ecologica

Contenuto inserito il 9 ott 2020
vedi tutto l’anno 2020