Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

Archivio di notizie sulla storia della città e del suo territorio dal 1796 ad oggi. Con riferimenti bibliografici, link, immagini.

1 gennaio 1988

L'orologio solare del PEEP Cavedone

In una corte del PEEP Cavedone, Giovanni Paltrinieri costruisce per il Comune l'orologio solare più grande d'Italia. Su un quadrante a semicerchio di 36 metri di diametro uno gnomone proietta le ore dalle 6 alle 18, mentre una meridiana in marmo riporta altri dati: longitudine e latitudine, segni zodiacali, ora dell'alba e del tramonto.

Di lato al grande orologio, un secondo gnomone permette di definire le date degli equinozi e l'esatta direttrice est-ovest.

Oltre a costruire altri orologi solari (ad esempio a Pennabilli con Tonino Guerra e a Bagnacavallo con l'artista Remo Brindisi), Paltrinieri sarà anche autore di un censimento completo delle meridiane e degli orologi solari della diocesi di Bologna, descrivendo ben 479 strumenti.

La meridiana del Cavedone fa parte di un programma simbolico, che illustra nei giardini del PEEP gli elementi archetipi di aria, terra e acqua, attraverso una serie di installazioni.

Tra queste anche un Hortus Conclusus, un piccolo giardino di concezione medievale, rinchiuso da un alto muro e contenente statue allegoriche dello scultore Nicola Zamboni.

L'orologio solare del Cavedone
L'orologio solare del Cavedone
L'orologio solare del Cavedone
L'orologio solare del Cavedone
Iscrizioni sulla meridiana del Cavedone
Iscrizioni sulla meridiana del Cavedone
Particolari dell'orologio solare
Particolari dell'orologio solare
Lo gnomone degli equinozi
Lo gnomone degli equinozi
Lo gnomone degli equinozi - particolare della base
Lo gnomone degli equinozi - particolare della base
L'Hortus conclusus - N. Zamboni
L'Hortus conclusus - N. Zamboni
Nell' Hortus conclusus - Il giullare e la sua compagna
Nell' Hortus conclusus - Il giullare e la sua compagna
Nell'Hortus conclusus - Gli amanti
Nell'Hortus conclusus - Gli amanti
Nell'Hortus conclusus - Il neonato
Nell'Hortus conclusus - Il neonato
Una delle corti del Cavedone
Una delle corti del Cavedone
Approfondimenti
  • Sergio Angeli, Scusa Sole, che ora è?, in "Bologna ieri, oggi, domani", 15 (1993), pp. 8-9
  • Paolo Bulgarelli, Corti del Cavedone, in: Il giardino ritrovato, a cura di Raffaella Palmieri, Bologna, Synergon, 1993, pp. 51-53
  • Davide Daghia, Bologna insolita e segreta, Versailles, Jonglez, 2017, pp. 260-261
  • Nicola Zamboni, Sara Bolzani, a cura di Nadia Bosi, Graziano Campanini, Milano, Skira, 2006
  • Giovanni Paltrinieri, Bologna città del tempo: calendario, meridiane, orologi, Bologna, Giraldi, 2008
  • Giovanni Paltrinieri, Italo Frizzoni, Meridiane e orologi solari di Bologna e provincia, con la collaborazione di Renato Peri, Bologna, L'Artiere edizionitalia, 1995

Contenuto inserito il 9 nov 2019
vedi tutto l’anno 1988