Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

Archivio di notizie sulla storia della città e del suo territorio dal 1796 ad oggi. Con riferimenti bibliografici, link, immagini.

16 aprile 1988

Le Brigate Rosse uccidono il sen. Roberto Ruffilli

Un commando delle Brigate Rosse uccide in corso Diaz a Forlì il senatore Roberto Ruffilli, esperto di storia delle istituzioni, professore alla Facoltà di Scienze Politiche di Bologna, amico di Beniamino Andreatta e Achille Ardigò, parlamentare della DC dal 1983.

L'omicidio, l'ultimo delle BR storiche, avviene nel decennale dell'assassinio di Aldo Moro e poco dopo la nascita del governo De Mita, di cui Ruffilli è consigliere.

Le BR lo eliminano in quanto “uomo chiave del rinnovamento politico, vero e proprio cervello del progetto demitiano teso ad aprire una nuova fase costituente”, che vede pienamente coinvolti i partiti della sinistra storica.

Al professore saranno intitolati vari istituti universitari e biblioteche a Forlì e Bologna.

Approfondimenti
  • Bologna 1980-2005, a cura di Aldo Balzanelli. Supplemento a "La Repubblica", 19 ottobre 2005
  • Criminis imago. Le immagini della criminalità a Bologna, fotografie di Walter Breveglieri e Paolo Ferrari, Argelato (Bo), Minerva, 2020, p. 121 (foto)
  • I grandi di Romagna. Repertorio alfabetico dei romagnoli illustri dall'Unità d'Italia ad oggi, a cura di Mauro Tedeschini, Bologna, Poligrafici editoriale, 1990, pp. 133-135
  • Alberto e Giancarlo Mazzuca, Romagna nostra, con le fotografie di Lorenzo Capellini, Argelato, Minerva, 2019, p. 58
  • Partiti e vita democratica. Governabilità, partecipazione, sistema elettorale nel pensiero di Roberto Ruffilli, atti dell'incontro commemorativo nel 12. anniversario dell'assassinio, Forlì, 10 aprile 2000, Forlì, Fondazione Roberto Ruffilli, 2000

Bologna insieme - di Marco Poli - 60 anni di Repubblica - 1946-2006 - Seconda parte (1967-2006)

Contenuto inserito il 29 dic 2020
vedi tutto l’anno 1988