Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

Archivio di notizie sulla storia della città e del suo territorio dal 1796 ad oggi. Con riferimenti bibliografici, link, immagini.

20 aprile 1945

Grandi quantità di armi, medicine e cibi abbandonati sul fronte

Con il passaggio del fronte vengono abbandonati dai contrapposti eserciti grandi quantitativi di armi, materiale bellico, effetti personali, cibo in scatola e medicinali, che saranno in parte recuperati dagli abitanti di ritorno nei paesi devastati dalla guerra.

Nelle trincee e nelle “fox holes” (le buche scavate dai soldati) abbondano scatole di carne, compresse di chinino contro la malaria, pastiglie per potabilizzare l'acqua.

Gli italiani fanno conoscenza di prodotti nuovi quali la Coca Cola, le sigarette Chesterfield e Camel, la gomma da masticare (chewing gum).

I cibi sono confezionati come razioni in scatola: negli eserciti americano e brasiliano le più comuni sono la Combat Ration, valida per un giorno, con barattoli di cibo secco e “umido”; e la Field Ration K con contenitori distinti per colazione, pranzo e cena (breakfast, dinner e supper).

Nell'esercito tedesco vi sono vari tipi di razioni per le truppe, comprese razioni speciali “da marcia”, valide 3 o 4 giorni, “di ferro”, con scatolette metalliche; e da combattimento, con cibi energetici.

Il pane di segale nero a lunga conservazione, che viene consumato sulla Winter Line tra il 1944 e il 1945, è stato confezionato nel 1941-42 ed è conservato in grandi cataste all'aperto.

Negli scatoloni di cartone paraffinato americani sono contenuti oltre al cibo numerosi prodotti accessori, come vitamine, sigarette, carta igienica. Altri contengono birra o latte condensato.

Sigarette e cartine per confezionare sigarette dalle trinceee americane - Museo di Iola di Montese (MO)
Sigarette e cartine per confezionare sigarette dalle trinceee americane - Museo di Iola di Montese (MO)
Saponette e saponi americani - Museo di Iola di Montese (MO)
Saponette e saponi americani - Museo di Iola di Montese (MO)
Bottiglie di birra e carne in scatola - Museo di Iola di Montese (MO)
Bottiglie di birra e carne in scatola - Museo di Iola di Montese (MO)
Bottiglie di Coca Cola e gomme da masticare - Museo di Iola di Montese (MO)
Bottiglie di Coca Cola e gomme da masticare - Museo di Iola di Montese (MO)
Pacchetti di gomme da masticare recuperati nelle fox holes - Museo di Iola di Montese (MO)
Pacchetti di gomme da masticare recuperati nelle fox holes - Museo di Iola di Montese (MO)
Razione K Breakfast - Museo di Iola di Montese (MO)
Razione K Breakfast - Museo di Iola di Montese (MO)
Razione K Supper - Museo di Iola di Montese (MO)
Razione K Supper - Museo di Iola di Montese (MO)
Pacchetti di sigarette ritrovati nelle trincee della Winter Line - Museo di Iola di Montese (MO)
Pacchetti di sigarette ritrovati nelle trincee della Winter Line - Museo di Iola di Montese (MO)
Lucido per scarpe tedesco - Museo di Iola di Montese (MO)
Lucido per scarpe tedesco - Museo di Iola di Montese (MO)
Sigarette e sigari tedeschi - Museo di Iola di Montese (MO)
Sigarette e sigari tedeschi - Museo di Iola di Montese (MO)
Approfondimenti
  • Ezio Trota, Carlo Mondani, Vittorio Lenzi, Gli anni di guerra fra Reno e Panaro, (1943-1945), Modena, Il fiorino, 2003, pp. 264-267

Contenuto inserito il 14 ago 2019
vedi tutto l’anno 1945