Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

Archivio di notizie sulla storia della città e del suo territorio dal 1796 ad oggi. Con riferimenti bibliografici, link, immagini.

1 aprile 1917

La pittura Metafisica e Morandi

Giorgio De Chirico e Carlo Carrà, pittori arruolati nel 27. Reggimento Fanteria, vengono ricoverati all'Ospedale Neurologico Militare di Ferrara. Nella Villa del Seminario ai due artisti vengono messe a disposizione alcune stanzette dove possono dipingere e ricevere amici. In pochi mesi di intensa collaborazione i due gettano le basi della pittura Metafisica.

Protagonisti di questa breve stagione artistica, di importanza internazionale, saranno, oltre ai fratelli Chirico e a Carrà, il giovane poeta e pittore ferrarese De Pisis e il bolognese Morandi.

Giorgio Morandi (1890-1964) è autore nel 1918 di almeno dieci splendide nature morte metafisiche. La sua adesione al movimento avviene per conoscenza indiretta, tramite riviste come “Brigata” o “La Raccolta”.

Il coinvolgimento sarà breve e parziale: già nel 1919 l'artista bolognese abbandonerà i manichini, le sfere e le scatole di vetro, per eleggere a propri strumenti di indagine pittorica le note bottiglie e altri oggetti da rigattiere.

Villa del Seminario a Ferrara - dove nacque la Pittura Metafisica
Villa del Seminario a Ferrara - dove nacque la Pittura Metafisica
Approfondimenti
  • Paolo Fossati, La pittura metafisica, Torino, G. Einaudi, 1988
  • La Metafisica. Gli anni Venti, Bologna, maggio-agosto 1980, a cura di Renato Barilli e Franco Solmi, Bologna, Grafis, 1980, 2 voll.
  • Marilena Pasquali, La pittura del primo Novecento in Emilia e Romagna (1900-1945), in La pittura in Italia. Il Novecento, Milano, Electa, 1992, vol. 1., 1900-1945, tomo 1., pp. 348-355

Contenuto inserito il 4 apr 2019
vedi tutto l’anno 1917