Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

Archivio di notizie sulla storia della città e del suo territorio dal 1796 ad oggi. Con riferimenti bibliografici, link, immagini.

8 giugno 1900

Il Comune riscatta l'Officina del Gas

Nella seduta dell'8 giugno il Consiglio comunale approva, con 33 voti favorevoli e solo 9 contrari, la municipalizzazione del servizio di somministrazione del gas per l'illuminazione e altri usi.

La concessione alla Società Ginevrina è riscattata prima della scadenza, prevista al 1912. Nasce l'Azienda Municipalizzata del Gas, la prima in Italia. Presidente è Annibale Calzoni.

L'Officina del Gas è in funzione dal 1846 in viale Berti Pichat, nell'area compresa tra le porte San Donato e Mascarella.

Con la municipalizzazione passano al Comune anche i circa 100 operai "accenditori". Sono divisi in quattro "quartieri", uno per ogni zona della città.

Oltre all'accensione e allo spegnimento, sono loro assegnati anche compiti di controllo, riparazione, pulizia periodica dei lampioni.

Il Gasometro
Il Gasometro
L'Officina del Gas
L'Officina del Gas
Il Magazzino del Coke - particolare
Il Magazzino del Coke - particolare
Il Gasometro - particolare
Il Gasometro - particolare
Il Magazzino del Coke
Il Magazzino del Coke
L'Officina del Gas ritratta nel bassorilievo sulla facciata del Palazzo del Gas di via Marconi - scultore Giorgio Giordani
L'Officina del Gas ritratta nel bassorilievo sulla facciata del Palazzo del Gas di via Marconi - scultore Giorgio Giordani
L'Officina del Gas - facciata su viale Pietramellara
L'Officina del Gas - facciata su viale Pietramellara
Officina del Gas (BO) - Deposito del carbone - particolare
Officina del Gas (BO) - Deposito del carbone - particolare
Ingresso dell'Officina del Gas a Porta Mascarella
Ingresso dell'Officina del Gas a Porta Mascarella
Un vecchio lampione a gas nell'atrio dell'ex Manicomio Roncati
Un vecchio lampione a gas nell'atrio dell'ex Manicomio Roncati
Vecchie stufe a gas in mostra al Museo del Patrimonio industriale (BO)
Vecchie stufe a gas in mostra al Museo del Patrimonio industriale (BO)
Lampione a gas sulla Porta Saragozza (BO)
Lampione a gas sulla Porta Saragozza (BO)
Approfondimenti
  • Archeologia industriale in Emilia Romagna Marche, a cura di Giorgio Pedrocco e Pier Paolo D'Attorre, Cinisello Balsamo, Pizzi, 1991, (foto aerea) p. 103
  • Federico Bartolini, Dalla luce al calore all'energia. Per una storia della Officina del gas di Bologna attraverso i dibattiti in Consiglio comunale, Bologna, Istituto per la storia di Bologna, 1989, p. 79 sgg.
  • G. Bernabei, G. Gresleri, S. Zagnoni, Bologna moderna, 1860-1980, Bologna, Patron, 1984, pp. 31-33
  • Bologna nelle sue cartoline, a cura di Antonio Brighetti, Franco Monteverde, Cuneo, L'arciere, 1986, v. 1.: Storia e cronaca locale, p. 79, 82, 84, 86, 88, 137 (ill.)

  • Cent'anni fa Bologna. Angoli e ricordi della città nella raccolta fotografica Belluzzi, a cura di Otello Sangiorgi e Fiorenza Tarozzi, Bologna, Costa, 2000, p. 122
  • Il gas arriva dal Comune, in: Sua eccellenza Bologna. I primati della città nel mondo, Bologna, L'inchiostroblu, 2005, p. 217 sgg.
  • Nazario Sauro Onofri, Il dibattito sui servizi pubblici al consiglio comunale di Bologna negli ultimi decenni del secolo scorso, in: La municipalizzazione nell'area padana. Storia ed esperienze a confronto, a cura di A. Berselli, F. Della Peruta, A. Varni, Milano, F. Angeli, 1988, pp. 517-518
  • Marco Poli, Accadde a Bologna. La città nelle sue date, Bologna, Costa, 2005, p. 229
  • Quando l'arte andava in fabbrica: i pittori e l'Officina del gas, catalogo a cura di Emilio Contini, Bologna, Acoser, 1991
  • Il sole qui non tramonta. L'Officina del gas di Bologna, 1846-1960, a cura di Antonio Campigotto e Roberto Curti, Bologna, Grafis Edizioni, 1990

Contenuto inserito il 9 ago 2019 — Ultimo aggiornamento il 6 apr 2022
vedi tutto l’anno 1900