Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

Archivio di notizie sulla storia della città e del suo territorio dal 1796 ad oggi. Con riferimenti bibliografici, link, immagini.

14 novembre 1888

Il Circolo della Caccia

Dove
Via Castiglione, 25, 40124 Bologna BO

Viene fondato il Circolo della Caccia “allo scopo di occuparsi di quanto concerne gl'interessi della caccia nella provincia di Bologna e di procurare ai propri soci un'utile e gradevole riunione”. La prima sede è nelle sale superiori del Caffé dei Servi, in via Mazzini n. 39 (poi Strada Maggiore).

I fondatori sono i più bei nomi del patriziato bolognese, dell'alta borghesia, delle professioni liberali. Il circolo diviene presto il più esclusivo della città.

Vi si svolgono feste sontuose, in cui i soci vestono il frac rosso dei cacciatori di volpi. Su una parete della sede campeggia un grande quadro di Gabriele Galantara (Rata Langa), in cui il valente caricaturista riprende la vita petroniana, con tutti i personaggi più noti della città.

Nel 1894 sarà creata una sezione di Tiro a volo. Fra i soci illustri vi sarà Guglielmo Marconi, aggregato nel 1917. Il 27 marzo 1926 sarà eletto Presidente l'imprenditore Arturo Gazzoni. L'anno seguente il Circolo troverà la sua sede definitiva nelle sale del Palazzo dei principi Spada, in via Castiglione 25.

Dal 1933 confluiranno nel prestigioso club i soci del disciolto Circolo degli Scacchi, frequentato da cattolici di famiglia nobile.

Approfondimenti
  • Albo carducciano. Iconografia della vita e delle opere di Giosue Carducci, Bologna, Zanichelli, 1980, p. 256
  • Il Circolo della Caccia in Bologna (1888-1988). La storia, il palazzo, le opere d'arte, a cura di Giancarlo Roversi, Casalecchio di Reno, Grafis, 1988, p. 11 sgg., 26-27 (caricatura di Rata Langa)
vedi tutto l’anno 1888