Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

Archivio di notizie sulla storia della città e del suo territorio dal 1796 ad oggi. Con riferimenti bibliografici, link, immagini.

7 maggio 1868

Cade la giunta Pepoli

La giunta liberal-moderata guidata da Gioacchino Napoleone Pepoli (1825-1881) si dimette nella seduta consigliare del 7 maggio 1868.

Segue lo scioglimento del Consiglio comunale e la nomina, il 16 luglio, del consigliere di prefettura Gaspare Bolla (1859-1926) come capo provvisorio dell'amministrazione municipale.

Le elezioni di ottobre insedieranno un nuovo schieramento politico progressista, guidato da Camillo Casarini (1830-1874).

Bibliografia
  • Aurelio Alaimo, L'organizzazione della città. Amministrazione comunale e politica urbana a Bologna dopo l'unità (1859-1889), Bologna, Il mulino, 1990, p. 141
  • Mirella D'Ascenzo, La scuola elementare nell'età liberale. Il caso Bologna, 1859-1911, Bologna, Clueb, 1997, pp. 103-104
  • Pier Paolo D'Attorre, La politica, in Renato Zangheri, Bologna, Roma, ecc., Laterza, 1986, p. 71

contenuto inserito il 23 ott 2018 — ultimo aggiornamento il 19 gen 2022