Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

Archivio di notizie sulla storia della città e del suo territorio dal 1796 ad oggi. Con riferimenti bibliografici, link, immagini.

1 gennaio 1867

L'Istituto Convitto Ungarelli in Palazzo Martinetti

Germano Rossi, nipote della contessa Cornelia Martinetti, concede in affitto all'Istituto Ungarelli il palazzo di famiglia in via San Vitale n. 56. Lo stabile, che ingloba, in una vasta area centrale della città, i resti di alcuni conventi soppressi in epoca napoleonica, fu sede di uno dei più importanti cenacoli letterari dell'Ottocento, l'Orto delle Esperidi. Vi furono accolti a più riprese i maggiori artisti e letterati italiani ed europei in transito a Bologna, da Foscolo a Byron, da Monti a Canova, molti dei quali affascinati dalle grazie della bellissima e coltissima ospite.

L'Istituto convitto Ungarelli è stato fondato nel 1859 dal padre barnabita don Luigi Ungarelli. Propone studi “infantili, elementari, tecnici, ginnasiali e liceali”. Per accedervi è prevista una “retta annua mite senza spese superflue”, con sconti per i fratelli o per più di tre ragazzi provenienti dallo stesso paese.

Oltre alle normali materie e all'istruzione religiosa sono impartite “lezioni di galateo e doveri sociali”. I collegiali vestono, come uniforme obbligatoria, “la simpatica divisa del bersagliere”. Su di essi gli insegnanti esercitano una vigilanza assidua e una “disciplina famigliare, amorosa, ma risoluta”.

Al piano terra di Palazzo Martinetti sono situati gli uffici amministrativi del collegio, mentre i piani superiori ospitano, in “ampie sale ben arieggiate e luminose”, le aule, le sale studio e i dormitori. Il famoso giardino della contessa è usato per la ricreazione degli alunni.

Targa a ricordo del Convitto Ungarelli in via S. Vitale n. 56 (BO)
Targa a ricordo del Convitto Ungarelli in via S. Vitale n. 56 (BO)
Ingresso del Convitto Ungarelli - via S. Vitale (BO)
Ingresso del Convitto Ungarelli - via S. Vitale (BO)
L'ex Istituto Convitto Ungarelli - via S. Vitale (BO)
L'ex Istituto Convitto Ungarelli - via S. Vitale (BO)
Bibliografia
  • Augusto Lipparini, L'istituto-convitto Ungarelli in Bologna, Bologna, Tip. Azzoguidi, 1883

contenuto inserito il 20 ott 2018