Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

Archivio di notizie sulla storia della città e del suo territorio dal 1796 ad oggi. Con riferimenti bibliografici, link, immagini.

6 aprile 1866

Il Pio Istituto Pallotti

Dove
Via del Monte, 5, Bologna

Il testamento dell'avvocato Giuseppe Pallotti dispone l'istituzione di un “pio privato istituto di beneficenza” per il mantenimento e l'educazione di ragazzi poveri e “zitelle abbandonate”.

Pallotti vuole contribuire all'educazione cristiana dei giovani, mediante l'accoglienza di alcuni di essi nei collegi ecclesiastici o nel seminario di Bologna.

Per il funzionamento dell'istituto lascia sette poderi situati a Galliera e Pieve di Cento, amministrati da una commissione presieduta da un canonico del Capitolo di San Pietro.

Dal 1870 quattro ragazzi saranno accolti nel collegio San Luigi e quattro in seminario, mentre le prime diciotto ragazze entreranno nei ritiri della B.V. dell'Addolorata e delle Canossiane.

Dal 1879 l'Asilo Primodì ospiterà quattro giovani da avviare ad una attività di lavoro. Nel corso del Novecento l'accoglienza nei collegi sarà man mano sostituita dall'assegnazione di borse di studio.


Bibliografia

Nel nome di Bologna. Consulta tra antiche istituzioni bolognesi, a cura di Guglielmo Franchi Scarselli, Bologna, L'inchiostroblu, 2007, pp. 86-87


Pio Istituto Pallotti in Bologna, Regolamento disciplinare della Amministrazione interna, Bologna, Tip. Regia, 1874


Statuto organico del Pio Istituto Pallotti di Bologna, approvato con Regio Decreto del 2 maggio 1869, Bologna, s.e., 1869


contenuto inserito il 14 gen 2020 — ultimo aggiornamento il 29 gen 2022