Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

Archivio di notizie sulla storia della città e del suo territorio dal 1796 ad oggi. Con riferimenti bibliografici, link, immagini.

2 aprile 1866

Il Domino Club

In un appartamento a piano terra di casa Frati in via Miola (poi via Farini) apre la sua sede il Domino Club.

E' erede della prestigiosa Società del Casino, che nel periodo della restaurazione offriva intrattenimenti ai membri delle classi elevate e agli ufficiali del contingente austriaco di occupazione.

Il Domino è tra i circoli più esclusivi della città: il costo mensile di iscrizione corrisponde al salario medio di un operaio. Secondo il regolamento del club

rimane assolutamente proibita ogni riunione o discussione organizzata estranea all'indole della società, compresi, concerti, balli e atti consimili.

Nel 1867 sarà eletto presidente il conte Giovanni Malvezzi (1819-1892), che manterrà la società completamente apolitica. Nel 1894 verrà acquistata la sede definitiva, in via Castiglione n. 16.

La sede del Domino Club in via Castiglione 16 (BO)
La sede del Domino Club in via Castiglione 16 (BO)
Bibliografia

  • Il circolo della caccia in Bologna dal 1888 ad oggi. La storia, il palazzo, le opere d'arte, a cura di Giancarlo Roversi, 2. ed. aggiornata, Castel Maggiore, Cantelli Rotoweb, 2001, p. 30
  • Dalla Società del Casino al Domino Club, a cura di Filippo Bosdari, Bologna, Tipografia Accorsi, 1966
  • F.I.L.D.I.S., Cenacoli a Bologna, Bologna, L. Parma, 1988, p. 70
contenuto inserito il 13 ott 2019 — ultimo aggiornamento il 29 gen 2022