Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

Archivio di notizie sulla storia della città e del suo territorio dal 1796 ad oggi. Con riferimenti bibliografici, link, immagini.

26 gennaio 1860

Voglia di feste

Dal 26 gennaio al 19 febbraio al Teatro Contavalli si tengono dieci serate di ballo. Un po' meno costose sono quelle offerte nello stesso periodo al Teatro Nosadella.

I fratelli Goldini, impresari del Teatro di San Saverio in via Cartoleria, chiedono di organizzare otto feste da ballo. La Direzione di Pubblica Sicurezza ne concede quattro, tra il 14 e il 18 febbraio.

Per il martedì grasso (16 febbraio) è previsto un grande Veglione mascherato al Teatro del Corso. Quest'anno il Carnevale è festeggiato ovunque con maggiore libertà ed entusiamo che in passato.

Non sempre però le regole dettate dalla Deputazione degli Spettacoli vengono rispettate. Capita che “parecchi individui, massime forestieri” intervengano ai veglioni “vestiti sconvenientemente” con pellicce, tabarri, cappotti militari o con speroni e altri “attrezzi”, che possono recar danno.

Bibliografia

Paola Bignami, La cultura dello spettacolo a Bologna, in: ... E finalmente potremo dirci italiani. Bologna e le estinte Legazioni tra cultura e politica nazionale 1859-1911, a cura di Claudia Collina, Fiorenza Tarozzi, Bologna, Editrice Compositori - Istituto per i Beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna, 2011, pp. 223-224


evento inserito il 8 lug 2021