Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

Archivio di notizie sulla storia della città e del suo territorio dal 1796 ad oggi. Con riferimenti bibliografici, link, immagini.

31 dicembre 1860

Minghetti propone il decentramento regionale

Marco Minghetti è eletto Ministro dell'Interno nel governo di Cavour. Manterrà la carica anche nel gabinetto Ricasoli, fino al 1° settembre 1861.

Dall'8 dicembre 1862 sarà Ministro delle Finanze nel governo Farini, al quale succederà come Presidente del Consiglio il 31 marzo 1864.

Su incarico di Cavour, lavorerà al progetto di una nuova legislazione liberale. Tra le sue proposte vi sarà quella di un decentramento amministrativo dello stato sabaudo, attraverso l'istituzione delle Regioni, come enti morali superiori alle Provincie.

Il progetto troverà l'opposizione di Rattazzi e lo costringerà alle dimissioni.

Bibliografia
  • Enrico Bottrigari, Cronaca di Bologna, a cura di Aldo Berselli, Bologna, Zanichelli, 1960-1962, vol. 3., pp. 144-145
  • Pier Paolo D'Attorre, La politica, in Renato Zangheri, Bologna, Roma, ecc., Laterza, 1986, p. 68 (data cit.: marzo 1861)
  • Garibaldini e partigiani. Almanacco bolognese 1960, a cura di Luigi Arbizzani, Bologna, Galileo, 1960, p. 96
  • Marco Minghetti. Bio-bibliografia, a cura di Raffaella Gherardi, Bologna, A. Forni, stampa 1977, p. 10
  • Nerio Zanardi, Marco Minghetti epigono e continuatore di Farini ed emulo di Cavour, in: “il carrobbio”, 28 (2002), p. 184, 186

evento inserito il 22 mag 2019