Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

Archivio di notizie sulla storia della città e del suo territorio dal 1796 ad oggi. Con riferimenti bibliografici, link, immagini.

16 novembre 1860

Le opere di Meyerbeer in scena al Comunale

Il direttore Angelo Mariani (1821-1873), originario di Ravenna e da poco sul podio dell'orchestra bolognese, introduce nei programmi del teatro comunale le opere di Giacomo Meyerbeer.

Già nel 1860, assieme a Un ballo in maschera di Verdi e alla Favorita di Donizetti, è in cartellone Il Profeta, "grandioso spartito" con libretto di Eugène Scribe.

L'opera va in scena il 16 novembre e ottiene un buon successo, con il soprano bolognese Adelaide Borghi Mamo, "grande e celebre artista", nella parte di Fede e il tenore francese Joseph T.D. Barbot nel ruolo del protagonista. Gaetano Gaspari, uno dei maestri più rinomati sulla piazza, confessa di essere uscito dal teatro "sbalordito, entusiasmato" e indica Meyerbeer come modello per il futuro.

Negli anni seguenti le opere del compositore tedesco saranno proposte ad un ritmo incalzante: nel 1861 andrà in scena Gli Ugonotti, nel 1865 L'Africana.

Nel 1869 si toccherà il culmine con una intera stagione a lui dedicata, in cui torneranno Il Profeta e Gli Ugonotti e sarà rappresentato Roberto il Diavolo.

Il grand-opera di Meyerbeer è destinato a spianare la strada, nel cuore degli appassionati bolognesi, alla "musica dell'avvenire" di Richard Wagner.

Ritratto di G. Meyerbeer - F. Perrin - Museo internazionale e biblioteca della musica (BO)
Ritratto di G. Meyerbeer - F. Perrin - Museo internazionale e biblioteca della musica (BO)
Bibliografia
  • Enrico Bottrigari, Cronaca di Bologna, a cura di Aldo Berselli, Bologna, Zanichelli, 1960-1962, vol. 3., pp. 115-116, 140-141, 144
  • Marina Calore, Bologna a teatro. L'Ottocento, Bologna, Guidicini e Rosa, 1982, p. 94
  • Due secoli di vita musicale. Storia del Teatro comunale di Bologna, a cura di Lamberto Trezzini, 2. ed., Bologna, Nuova Alfa, 1987, vol. I, pp. 105-106
  • Maria Chiara Mazzi, Bologna nelle storie della musica. Un itinerario in otto tappe per una visita al Museo della Musica, Bologna, in riga edizioni, 2019, p. 36
  • Orchestre in Emilia-Romagna nell'Ottocento e Novecento, a cura di Marcello Conati e Marcello Pavarani, Parma, Orchestra sinfonica dell'Emilia-Romagna Arturo Toscanini, 1982, p. 336
  • Teatro Comunale di Bologna, testi di Piero Mioli, fotografie di Carlo Vannini, Bologna, Scripta Maneant, 2019, p. 134
  • Francesco Vatielli, Cinquant'anni di vita musicale a Bologna (1850-1900). Parte prima, in: "L'Archiginnasio", 15 (1920), pp. 139-141
  • Riccardo Viagrande, Casta Diva. Il teatro musicale in Europa dalla età rossiniana alla seconda metà dell'Ottocento, Monza, Casa musicale eco, 2018, pp. 435-446 (G. Meyerbeer)

evento inserito il 5 mar 2021