Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

Archivio di notizie sulla storia della città e del suo territorio dal 1796 ad oggi. Con riferimenti bibliografici, link, immagini.

29 settembre 1860

La città accoglie il Re dopo la presa di Ancona

Il re Vittorio Emanuele II, insieme al ministro Farini, giunge a Bologna la sera del 29 settembre, a poche ore dalla capitolazione di Ancona.

In divisa da generale, su una carrozza scoperta, percorre via Galliera illuminata a festa. Il popolo entusiasta precede il cocchio reale con torce e bandiere; quattro bande musicali rallegrano la marcia dei cavalli, costretti dalla calca a procedere al passo.

Un corteo di carrozze segue il sovrano fino alla Villa Reale di San Michele in Bosco. Qui egli si affaccia più volte per salutare "l'affollato popolo".

Il giorno seguente Vittorio Emanuele passa in rassegna ai Prati di Caprara la divisione di stanza in città e i battaglioni mobili di Ferrara e Torino e alla sera è festeggiato alla Montagnola con fuochi d'artificio.

Il 2 ottobre, nel primo pomeriggio, parte alla volta di Forlì, tra ali di folla in delirio e scoppi di artiglieria.

Bibliografia

Enrico Bottrigari, Cronaca di Bologna, a cura di Aldo Berselli, Bologna, Zanichelli, 1960-1962, vol. 3., pp. 111-112



evento inserito il 22 mag 2019