Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

Archivio di notizie sulla storia della città e del suo territorio dal 1796 ad oggi. Con riferimenti bibliografici, link, immagini.

1 gennaio 1860

Luigi Carlo Farini Governatore delle Regie Provincie dell'Emilia

Dal 1° gennaio il governo degli ex ducati di Modena e Parma, unito a quello delle Legazioni, prende il nome di Regie Provincie dell'Emilia. Luigi Carlo Farini (1812-1866) è nominato Governatore.

Originario di Russi (RA), Farini si è laureato in medicina a Bologna, specializzandosi in febbri malariche. Costretto a espatriare in Francia dopo i moti del 1831, è poi rientrato a Lucca, dove ha esercitato la professione medica e ha scritto un interessante saggio sulle risaie.

Sempre in contatto con gli ambienti dell'opposizione liberale, ha partecipato nel 1845 alla redazione del Proclama di Rimini. Dopo l'avvento di Pio IX è stato chiamato come segretario generale nel governo pontificio e nel settembre 1848 inviato a Bologna per reprimere l'anarchia popolare seguita all'8 agosto.

Richiamato a Roma da Pellegrino Rossi come direttore della Sanità, dopo l'assassinio del premier è andato esule in Toscana e poi in Piemonte dove si è legato a Massimo D'Azeglio e Cesare Balbo. Qui ha scritto il libro Lo Stato romano dal 1815 al 1850, opera di grande successo, tradotta anche all'estero.

Come amico e uomo di fiducia di Cavour, nel 1859 è stato inviato come dittatore a Modena, carica che ha esteso a Bologna e alle ex Legazioni, in sostituzione di D'Azeglio, rientrato a Torino dopo l'armistizio di Villafranca.

Uno dei primi decreti del nuovo governo sarà la riconsegna al Comune della proprietà di Palazzo d'Accursio.

Monumento di L.C. Farini - Cimitero di Russi (RA)
Monumento di L.C. Farini - Cimitero di Russi (RA)
Tomba Farini - Cimitero di Russi (RA)
Tomba Farini - Cimitero di Russi (RA)
Monumento di L.C. Farini - Cimitero di Russi (RA) - particolare
Monumento di L.C. Farini - Cimitero di Russi (RA) - particolare
Bibliografia
  • Aldo Berselli, Da Napoleone alla Grande Guerra, in: Storia di Bologna, direttore Renato Zangheri, vol. 4., tomo 1., Bologna, Bononia University Press, 2010, p. 63
  • Enrico Bottrigari, Cronaca di Bologna, a cura di Aldo Berselli, Bologna, Zanichelli, 1960-1962, vol.3., p. 2
  • Tiziano Costa, Grande libro dei personaggi di Bologna. 420 storie, Bologna, Costa, 2019, p. 86
  • Garibaldini e partigiani. Almanacco bolognese 1960, a cura di Luigi Arbizzani, Bologna, Galileo, 1960, pp. 89-90
  • I grandi di Romagna. Repertorio alfabetico dei romagnoli illustri dall'Unità d'Italia ad oggi, a cura di Mauro Tedeschini, Bologna, Poligrafici editoriale, 1990, p. 54
  • Antonio Patuelli, Beppe Rossi, Percorsi risorgimentali ravennati. Luoghi dell'anima nazionale, Ravenna, Longo, 2007, p. 51
  • Torri e castelli. Bologna e la sua provincia. Storia, dizionario biografico, opere d'arte, notizie d'oggi, 2. ed. ampliata a cura di Luigi Arbizzani e Pietro Mondini, Bologna, Editrice Galileo, 1966, pp. 117-118
  • Piero Zama, Luigi Carlo Farini anche governatore delle Romagne, in: Il 1859-'60 a Bologna, Bologna, Calderini, 1961, pp. 291-301
  • Nerio Zanardi, Marco Minghetti epigono e continuatore di Farini ed emulo di Cavour, in: “il carrobbio”, 28 (2002), pp. 181-183

evento inserito il 20 nov 2021