Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

Archivio di notizie sulla storia della città e del suo territorio dal 1796 ad oggi. Con riferimenti bibliografici, link, immagini.

22 agosto 1860

Debito pubblico per i progetti urbanistici

E' bandito un debito pubblico di quattro milioni di lire per finanziare alcuni progetti urbanistici, già proposti al termine del periodo papale. Al 1858 risaliva il progetto di una nuova strada - l'attuale via Garibaldi - voluta dal conte Enrico Grabinski per collegare al centro cittadino lo storico palazzo Ruini-Ranuzzi di sua proprietà.

L'avvio di questa operazione aveva indotto l'idea di un allargamento e rettificazione del Borgo Salamo (che diverrà via Farini), da San Mamolo a Piazza S. Tecla, per via Libri, Ponte di Ferro e Miola. Nello stesso anno era stata proposta la sistemazione della piazza interna di porta Saragozza, appena ricostruita dall'architetto Brunetti Rodati.

Oltre alla continuazione di queste opere, il piano comunale prevede l'allargamento del Canton dé Fiori, primo tronco della via direttissima alla stazione, e il restauro dell'Archiginnasio e dell'adiacente Ospedale della Morte, "per sede dell'Archivio patrio, delle Scuole Tecniche e di altri Istituti".

Con i denari ricavati dal bando si procede all'acquisto degli immobili più modesti, mentre per i palazzi nobili si riprendono gli accordi già stabiliti tra i proprietari e l'amministrazione pontificia, che prevedono cospicui indennizzi e notevoli compensi delle demolizioni attraverso la concessione di suolo pubblico. I lavori di Canton dé Fiori iniziano a fine agosto con la demolizione delle case tra piazza Nettuno e la cattedrale di San Pietro.

Monumento funerario di Enrico Grabinski - Cimitero della Certosa (BO)
Monumento funerario di Enrico Grabinski - Cimitero della Certosa (BO)
Bibliografia
  • Aurelio Alaimo, L'organizzazione della città. Amministrazione comunale e politica urbana a Bologna dopo l'unità (1859-1889), Bologna, Il mulino, 1990, p. 47 sgg.
  • Atlante Storico delle città italiane. Emilia-Romagna, vol. 2., Bologna, tomo 4., p. 49
    Enrico Bottrigari, Cronaca di Bologna, a cura di Aldo Berselli, Bologna, Zanichelli, 1960-1962, vol. 3., pp. 88, 90-91
  • Daniele Pascale Guidotti Magnani, Bologna post-unitaria: ridisegnare la città. Coriolano Monti e la "modernizzazione" di via Farini, piazza Cavour, via Saragozza e Canton de Fiori (1860-1866), in Giornate nazionali ADSI sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica, Bologna, 28 e 29 maggio 2011, a cura dell'ADSI Associazione Dimore Storiche Italiane. Sezione Emilia Romagna, San Felice sul Panaro (MO), Sogari Artigrafiche, stampa 2011, pp. 10-11

evento inserito il 1 ago 2018