Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

Archivio di notizie sulla storia della città e del suo territorio dal 1796 ad oggi. Con riferimenti bibliografici, link, immagini.

30 novembre 1859

Unite le province di Modena, Parma e le Romagne

Dopo aver assunto pieni poteri come Dittatore di Parma e Modena e Governatore delle Romagne, Luigi Carlo Farini procede con determinazione all'unificazione delle provincie emiliane, stabilita per decreto il 30 novembre. Ad un amico scrive:

"Io intanto ho fatto il colpo. Ho cacciato giù i campanili, e costituito un governo solo. Ad anno nuovo da Piacenza a Cattolica tutte le leggi, i regolamenti, i nomi e anche gli spropositi saranno piemontesi".

E' nominata una Commissione, con sede a Bologna, per parificare gli ordinamenti delle Province unite con quelli della monarchia sabauda. Altri provvedimenti consolidano il processo di adattamento dell'amministrazione e delle leggi locali a quelle del Piemonte sabaudo.

L'Alma Mater è proclamata Università di primo grado, con nuove cattedre. E' istituita la scuola di formazione degli insegnanti. In ogni provincia è creato un Provveditorato agli studi.

Sono nominate una commissione per la conservazione dei monumenti e una Deputazione di storia patria per le provincie della Romagna con sede in Bologna. E' introdotta infine la legge sulla libertà di stampa.

Il 24 dicembre il governo prende il nome di Governo delle Regie Province dell'Emilia, con sede a Modena.

Si compiono i propositi di unificazione amministrativa e accentramento dei poteri espressi da Luigi Carlo Farini in una lettera del 3 dicembre: “Debbono cader le torri e i campanili, all'ombra dei quali andavano collocandosi quasi in terreno stabile molte cupidità, molte vanità, molte ambizioncelle”.

Bibliografia
  • Roberto Balzani, Giancarlo Mazzuca, Amarcord Romagna. Breve storia di una regione (e della sua idea) da Giulio Cesare a oggi, Argelato, Minerva, 2016, p. 150, 157

  • Aldo Berselli, Dai moti del 1848 al plebiscito del 1860, in Storia illustrata di Bologna, a cura di Walter Tega, Milano, Nuova Editoriale Aiep, 1990, vol. IV., pp. 18-19

  • Paolo Bolognesi, Dalla Rivoluzione francese al governo delle Romagne, Ferrara, Edisai, 2009, pp. 140-141

  • Enrico Bottrigari, Cronaca di Bologna, a cura di Aldo Berselli, Bologna, Zanichelli, 1960-1962, vol. 2., pp. 540-541

  • Piero Zama, Luigi Carlo Farini anche governatore delle Romagne, in: Il 1859-'60 a Bologna, Bologna, Calderini, 1961, p. 294, 300

contenuto inserito il 20 nov 2021