Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

Archivio di notizie sulla storia della città e del suo territorio dal 1796 ad oggi. Con riferimenti bibliografici, link, immagini.

13 aprile 1859

Arresti di studenti

L'aula di storia dell'Università è gremita di studenti venuti ad ascoltare una lezione del prof. Vincenzo Ferranti su Napoleone III.

Invece dell'oratore, ad entrare in sala è uno squadrone di carabinieri, che carica i giovani, ne ferisce alcuni e altri ne arresta, trascinandoli poi al comando.

In città si levano immediatamente le proteste per l'accaduto e una delegazione di professori si reca dal Legato, facendosi interprete dello sdegno di tutto il corpo insegnante.

Il Legato interviene per frenare gli abusi polizieschi, ma il Governo, invece, concede premi e ricompense ai gendarmi che si sono distinti nella repressione.

L'8 luglio 1859 il Rettore mons. Pietro Trombetti (1800-1876) verrà rimosso dal governatore Cipriani anche a causa di questo spiacevole episodio.

Bibliografia
  • Enrico Bottrigari, Cronaca di Bologna, a cura di Aldo Berselli, Bologna, Zanichelli, 1960-1962, vol. 2., pp. 446-447
  • Gherardo Forni, L'Università di Bologna da pontificia a nazionale, in: Il 1859-'60 a Bologna, Bologna, Calderini, 1961, pp. 367-368
  • Francois Gasnault, Anticlericalismo e agitazioni studentesche a Bologna nell'Ottocento preunitario, in: Studenti e università degli studenti dal XII al XIX secolo, a cura di Gian Paolo Brizzi e Antonio Ivan Pini, Bologna, Istituto per la storia dell'Università, 1988, pp. 347-348
  • Giovanni Maioli, Come l'Università di Bologna divenne italiana, in: "Strenna Storica Bolognese", 1955, pp. 71-72
  • Giuseppe Pittano, Carla Xella, I giorni di Bologna e dell'Emilia-Romagna, Bologna, Cappelli, 1978, p. 84

contenuto inserito il 24 nov 2021