Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

Archivio di notizie sulla storia della città e del suo territorio dal 1796 ad oggi. Con riferimenti bibliografici, link, immagini.

16 agosto 1857

I liberali cambiano strategia

A pochi giorni di distanza dalla visita del Papa nelle Legazioni, i liberali di Bologna e delle Romagne si incontrano a Rimini in occasione dell'apertura del nuovo Teatro Poletti, inaugurato il 16 agosto con l' Aroldo di Giuseppe Verdi.

E' manifestata l'intenzione di cambiare l'indirizzo politico dei moderati e iniziare una decisa opposizione al governo pontificio.

Tornato a Bologna, Luigi Tanari (1820-1904), presente alla riunione, riporta lo stato d'animo dei romagnoli e propone la creazione di una società segreta e popolare in grado di tenere le fila di una prossima azione rivoluzionaria. Essa avrà per fine la creazione di un nuovo regno dell'Alta Italia sotto l'egemonia del Piemonte.

“L'Italia col re Sardo” è anche l'idea perseguita a Torino da Giuseppe La Farina (1815-1863) e Daniele Manin (1804-1857), fondatori della Società Nazionale Italiana - sostenuta anche da Cavour - nella quale confluiranno Tanari e i liberali bolognesi.

Bibliografia
  • Aldo Berselli, Da Napoleone alla Grande Guerra, in: Storia di Bologna, direttore Renato Zangheri, vol. 4., tomo 1., Bologna, Bononia University Press, 2010, p. 59
  • Aldo Berselli, La situazione politica a Bologna e nelle Legazioni dal 1857 al 12 giugno 1859, in: Il 1859-'60 a Bologna, Bologna, Calderini, 1961, pp. 83-84

contenuto inserito il 8 nov 2021