Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

Archivio di notizie sulla storia della città e del suo territorio dal 1796 ad oggi. Con riferimenti bibliografici, link, immagini.

15 aprile 1855

Primi casi di colera

Dopo essere giunto nei porti tirrenici e adriatici, il colera asiatico si diffonde in primavera verso la Romagna. Vengono attuati severi controlli ai confini della Legazione.

E' proibito il commercio degli stracci e i forestieri che provengono dalla Toscana sono messi in quarantena per sei giorni prima di entrare nello stato pontificio.

Nonostante i cordoni sanitari approntati. Il 15 aprile a Molinella si ha il primo caso nella provincia di Bologna, al quale seguono quelli di Baricella, Pianoro e Budrio in maggio.

Alcuni casi sono segnalati a Malalbergo, sul canale Navile, dove arrivano le chiatte che trasportano merci e persone. In seguito è investito il capoluogo, dove per più settimane si nega l'esistenza del morbo.

“I bolognesi, quantunque impressionabili per eccellenza, in mezzo a questa prossima minaccia del morbo asiatico, non se ne danno molto pensiero; forse per la fiducia che come altra volta, non si tratti anche in questo momento che di un timor panico, che la Provvidenza vorrà scongiurare. Quindi non si sta lontani dai pubblici ritrovi, e i teatri e gli spettacoli sono molto frequentati”. (Bottrigari)

In estate l'epidemia dilagherà in tutto il territorio bolognese.

Bibliografia
  • Bologna. Poste-Storia-Università, Bologna, Amministrazione P.T., 1988, p. 34
  • Mario Facci, Bruno Rovena, Quando il medico era "condotto". La storia della sanità e della condotta medica nell'alta valle del Reno, Gaggio Montano, Gruppo di studi "Gente di Gaggio", 2020, p. 79
  • Clemente Fedele, Francesco Mainoldi, Bologna e le sue poste, Bologna, F. Mainoldi, 1980, p. 277-278
  • Fabio Giusberti, Franco Piro, Sergio Sabbatani, Acqua, ricchezza e salute. Il colera a Bologna nel XIX secolo, Bologna, Compositori, 1999, p. 65
  • Marco Poli, Sei secoli di epidemie a Bologna, 1348-1919, Argelato, Minerva, 2020, pp. 103-104

contenuto inserito il 24 dic 2020