Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

Archivio di notizie sulla storia della città e del suo territorio dal 1796 ad oggi. Con riferimenti bibliografici, link, immagini.

19 ottobre 1854

La prima Esposizione della Società Protettrice di Belle Arti

Dal 19 ottobre al 12 novembre, nelle sale dell'Accademia, si svolge la prima Esposizione della Società Protettrice di Belle Arti, che raccoglie “gli artisti frequentatori della città e gli amatori del Bello”.

La Società è aperta, oltre che agli aristocratici e agli uomini di cultura, anche ad esponenti dell'alta borghesia cittadina. La sua nascita è stata confermata il 30 marzo 1853 dal Ministero dei Lavori pubblici.

Secondo il suo lo statuto, in occasione della mostra annuale prevista, artisti nazionali e locali possono esporre le proprie opere e il pubblico può acquistarle.

Un espediente messo in campo fin dalla prima edizione - mutuato dalla Società degli Amatori e Cultori di Belle Arti di Roma - è la possibilità per i soci di vincere le opere degli artisti mediante estrazione a sorte.

Nella prima settimana d'apertura l'ingresso è riservato ai soci e il 5 novembre avverrà il primo sorteggio. Nel discorso della premiazione, tenuto da Marco Minghetti, sarà messo in evidenza il binomio arte-industria.

Bibliografia

Claudia Collina, Sicuramente europei. Linguaggi visivi e temi unitari a Bologna e Ferrara, in: E finalmente potremo dirci italiani. Bologna e le estinte Legazioni tra cultura e politica nazionale 1859-1911, a cura di Claudia Collina, Fiorenza Tarozzi, Bologna, Editrice Compositori - Istituto per i Beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna, 2011, p. 97


Francesca Sinigaglia, Dalla Protettrice di Belle Arti alla Società Francesco Francia. Echi di artisti e amatori tra Otto e Novecento, in: Da Bertelli a Guidi. Vent'anni di mostre dell'Associazione Bologna per le Arti, mostra e catalogo a cura di Stella Ingino e Giuseppe Mancini, Bentivoglio, Grafiche dell'Artiere, 2019, pp. 40-42



evento inserito il 29 giu 2021