Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

Archivio di notizie sulla storia della città e del suo territorio dal 1796 ad oggi. Con riferimenti bibliografici, link, immagini.

1 agosto 1846

Uno strano esperimento di Quirico Filopanti

Nell'intento di fare un calcolo il più possibile vicino al vero del numero delle persone intervenute alle feste di Bologna e Roma per l'amnistia concessa da Pio IX ai prigionieri politici, Quirico Filopanti (1812-1894) promuove, in un caffè bolognese, con la complicità degli avventori, una serie di esperimenti per conoscere “quale spazio occupi un dato numero di uomini” che stiano in piedi e quindi la “capacità” delle maggiori piazze e chiese delle due principali città dello Stato Pontificio.

Filopanti è uno scienziato bizzarro, molto conosciuto a Bologna. Oltre che insegnare all'Università, tiene pubbliche conferenze filosofico-religiose e altre di argomento astronomico all'Arena del Pallone, con l'aiuto di un grande planisfero. Frequenta inoltre di notte il cimitero della Certosa, facendo studi scientifici sui fuochi fatui.

Ritratto di Filopanti - A. Majani - Mostra: "Budrio ricorda Augusto Majani (Nasica)"  - Budrio - 2019
Ritratto di Filopanti - A. Majani - Mostra: "Budrio ricorda Augusto Majani (Nasica)" - Budrio - 2019
Bibliografia
  • Aneddoti bolognesi, raccolti da Alfredo Testoni e da Oreste Trebbi, Roma, Formiggini, 1929, pp. 85-88
  • Giovanni Paltrinieri, Quante persone contiene Piazza Maggiore?, in: "La Torre della Magione", 2 (2014), pp. 9-10
  • Passi di danza, passi di parata. Feste civili e patriottiche a Bologna 1796-1870, a cura di Claudia Collina e Mirtide Gavelli, Bologna, Editcomp, 1994, pp. 40-41

evento inserito il 18 apr 2020