Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

Archivio di notizie sulla storia della città e del suo territorio dal 1796 ad oggi. Con riferimenti bibliografici, link, immagini.

21 agosto 1842

Festeggiato in musica l'onomastico di Rossini

Il pomeriggio del 21 agosto, nella villa abitata da Gioachino Rossini fuori Porta Castiglione, un gruppo di amici e ammiratori organizzano "alcuni trattenimenti" per festeggiare l'onomastico del Maestro. Rossini assiste all'ascensione di "un gigantesco e magnifico globo aerostatico" e a uno spettacolo di fuochi d'artificio.

Un "eletto numero di professori" esegue per lui una riduzione per strumenti a fiato delle arie dello Stabat Mater, messa a punto dal celebre suonatore di fagotto Giovanni André.

Rossini si dichiara molto soddisfatto dell'adattamento, preciso e ingegnoso. Esso è stato fatto senza la partitura originale, utilizzando un'altra riduzione per solo canto e pianoforte proveniente dalla Francia e sfruttando il ricordo diretto dell'esecuzione fatta in primavera all'Archiginnasio, alla quale André ha preso parte.

Bibliografia
  • Alessandro Cervellati, Storia dei burattini e burattinai bolognesi (Fagiolino & C.), Bologna, Cappelli, 1964, p. 83

  • "Teatri Arti e Letteratura", 24 agosto 1842, pp. 212-213
  • Francesco Vatielli, Rossini a Bologna. Parte terza, in: “L'Archiginnasio”, 13 (1918), p. 130


Contenuto inserito il 19 mag 2020