Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

Archivio di notizie sulla storia della città e del suo territorio dal 1796 ad oggi. Con riferimenti bibliografici, link, immagini.

15 dicembre 1841

Torna il vaiolo. Incentivi per la vaccinazione

Una notificazione della Sacra Consulta per la Sanità stabilisce che la vaccinazione contro il vaiolo è un titolo preferenziale nei concorsi pubblici e per l'accesso a sussidi governativi. In questo anno, in cui il vaiolo ha ripreso a fare numerose vittime, sono vaccinati 1109 bambini.

Dal 1839 la Società Medica Chirurgica assegna a trenta bambini, che si sottopongono alla prevenzione, un premio in denaro, che nel 1841 è elevato a uno scudo d'oro. Esso viene consegnato ai beneficiari all'inizio della campagna di vaccinazione.

Tra il 1841 e il 1842 l'epidemia di vaiolo è particolarmente funesta, poiché si associa ad un'epidemia di scarlattina: questo "malaugurato connubio" accrescerà "alcun poco oltre l'usato il numero delle vittime infelici".

Bibliografia
  • Stefano Arieti, Società e sanità a Bologna nel XIX secolo, in: “Il carrobbio”, 25 (1999), pp. 195-196
  • Il cholera morbus nella città di Bologna l'anno 1855, relazione della Deputazione comunale di Sanità, preceduta da notizie storiche intorno le pestilenze nel bolognese, Bologna, Tip. governativa Della Volpe e Del Sassi, 1857, p. 158

Documento del 19 set 2018