Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

Archivio di notizie sulla storia della città e del suo territorio dal 1796 ad oggi. Con riferimenti bibliografici, link, immagini.

31 marzo 1816

Per la strada Porrettana scelto il progetto di Martinetti

Per aiutare i poveri in un anno veramente “calamitoso” e per non lasciare "senza occupazione e guadagno" molti reduci bolognesi della grande armata napoleonica, il governo promuove la costruzione della strada per i Bagni di Porretta lungo il corso del Reno.

Un progetto di questa strada era stato approvato e incominciato dal Senato nel 1796, ma seguendo la direzione collinare per Lagune e Montepastore, senz'altro meno dispendiosa.

Il 29 settembre 1804 anche gli ingegneri bolognesi Bartolomeo Barilli e Andrea Stagni avevano proposto due linee di crinale: una a est, per San Martino, Grizzana, Tavernola, Savignano; e una a ovest, per Lagune, Tolè e Bombiana.

Viene ora invece ripreso il percorso più centrale - disegnato durante il Regno d'Italia dall'ing. arch. Giovanni Battista Martinetti (1764-1830) - che attraversa Vergato, il centro abitato più importante nella media Valle del Reno, capoluogo di distretto e storica sede dei Capitani della Montagna.

Esso era stato in un primo tempo accantonato, perché economicamente molto più oneroso, per i tanti ponti e muraglioni necessari.

Circa 1.800 abitanti della montagna sono messi all'opera e in due anni sono pronti circa i due terzi della strada. I timori di iniziare i lavori, ma di non riuscire poi a completarli, saranno purtroppo confermati.

Martinetti dovrà lasciare la direzione dei cantieri nel 1819 per trasferirsi a Roma e subentreranno difficoltà economiche e tecniche, come il taglio della Rupe di Sasso, i ponti sul Reno, le opere di rinforzo necessarie a limitare le frane e gli smottamenti del terreno.

Per il tratto bolognese la strada Porrettana sarà finita, dopo interminabili lungaggini e rinvii, solo nel 1843. Il tratto pistoiese, chiamato Leopolda, sarà costruito privatamente, come percorso a pedaggio, tra il 1842 e il 1847.

Una volta completata l'opera porterà un "vigoroso e colossale vantaggio" alle Terme Porrettane e tutta la vallata del Reno diventerà "ubertosa, ricca e ridente di buona agricoltura e di operose officine" (Santagata).

Approfondimenti
  • Alla scoperta del Risorgimento a Bologna e provincia, a cura di Giuseppe Maria Mioni e Marco Poli, nuova ed., Bologna, Congregazione felsinaria, 2011, p. 11
  • Architettura, scenografia, pittura di paesaggio, Bologna, Museo civico, 8 settembre-25 novembre 1979, Bologna, Alfa, 1980, p. 272
  • Tommaso de' Buoi, Diario delle cose principali accadute nella città di Bologna dall'anno 1796 fino all'anno 1821, a cura di Silvia Benati, Mirtide Gavelli e Fiorenza Tarozzi, Bologna, Bononia University Press, 2005, p. 281, 554, nota 8
  • Giulio Cavazza, Bologna dall'età napoleonica al primo Novecento, in: Storia di Bologna, a cura di Antonio Ferri, Giancarlo Roversi, Bologna, Bononia University Press, 2005, p. 276
  • Maria Teresa Chierici Stagni, Giovanni Battista Martinetti. Ingegnere e architetto. Un bolognese nato a Lugano, Bologna, Ponte nuovo, 1994, pp. 67-84
  • Giuseppe Guidicini, Diario bolognese. Dall'anno 1796 al 1818, Bologna, Forni, 1976, vol. 4., pp. 28-29
  • Francesco Majani, Cose accadute nel tempo di mia vita, a cura di Angelo Varni, Venezia, Marsilio, 2003, p. 129, nota 311
  • Norma e arbitrio: architetti e ingegneri a Bologna 1850-1950, a cura di Giuliano Gresleri, Pier Giorgio Massaretti, Venezia, Marsilio, 2001, p. 395 (G.B. Martinetti)
  • Per strade serpeggianti fra monti e dirupi. Le strade transappenniniche fra Sette e Ottocento. Futa, Porrettana, Giardini-Ximenes, Foce a Giovo, Vandelli, atti delle giornate di studio (San Pellegrino in Alpe, 9 luglio 2016, Capugnano, 12 settembre 2015 e 10 settembre 2016), a cura di Renzo Zagnoni, Gian Paolo Borghi, Paola Foschi, Porretta Terme, Gruppo di studi Alta Valle del Reno, Pievepelago, Accademia Lo Scoltenna, 2017
  • Marco Poli, Accadde a Bologna. La città nelle sue date, Bologna, Costa, 2005, p. 196
  • Odoardo Rombaldi, Manifatture e commercio nell'età napoleonica e della Restaurazione, in: Storia della Emilia Romagna, a cura di Aldo Berselli, Imola, University Press Bologna, 1980, vol. 3., p. 201
  • Giovanni Ricci, Bologna, Roma (ecc.), Laterza, 1980, p. 122
  • Il Risorgimento a Bologna, a cura di Giuseppe Maria Mioni e Marco Poli, Bologna, Studio Costa, 2010, p. 15 (data cit. 10 marzo)
  • Domenico Santagata, Porretta e le sue terme. Cenno storico-artistico, Bologna, Regia Tipografia, 1867, pp. 32-33
vedi tutto l’anno 1816