Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

Archivio di notizie sulla storia della città e del suo territorio dal 1796 ad oggi. Con riferimenti bibliografici, link, immagini.

2 novembre 1804

Chiuse le porte e le dogane per fronteggiare l'epidemia di "febbre di Livorno"

L'epidemia di “febbre bilioso maligna” manifestatasi a Livorno fa scattare una serie di misure sanitarie. Viene fatto un cordone militare ai confini della Toscana e sono aperti due lazzaretti: uno “della larga” presso il convento dell'Annunziata, fuori porta San Mamolo e uno “della stretta” alla Certosa.

Alla sera tutte le porte della città vengono chiuse, tranne quelle di San Felice, Strada Maggiore, Saragozza, Galliera e il varco del porto naviglio, per controllare meglio i forestieri che entrano in città.

Il 6 novembre il ministro dell'Interno interrompe ogni comunicazione “per terra e per mare” con la Toscana flagellata dalla malattia. Il traffico delle merci e dei passeggeri riprenderà il 26 aprile dell'anno seguente.

Benché spesso mortale, la cosiddetta “febbre di Livorno” risulterà non essere di carattere epidemico. Verrà esclusa la febbre gialla.

La dogana granducale di Filigare sulla strada della Futa
La dogana granducale di Filigare sulla strada della Futa
Magazzino della dogana granducale nei pressi di Scaricalasino (Monghidoro)
Magazzino della dogana granducale nei pressi di Scaricalasino (Monghidoro)
Il villaggio di Filigare con l'antico ospitale per le quarantene di confine
Il villaggio di Filigare con l'antico ospitale per le quarantene di confine
Bibliografia
  • Tommaso de' Buoi, Diario delle cose principali accadute nella città di Bologna dall'anno 1796 fino all'anno 1821, a cura di Silvia Benati, Mirtide Gavelli e Fiorenza Tarozzi, Bologna, Bononia University Press, 2005, p. 178, 181 (data cit.: 28 aprile)
  • Mario Facci, Bruno Rovena, Quando il medico era "condotto". La storia della sanità e della condotta medica nell'alta valle del Reno, Gaggio Montano, Gruppo di studi "Gente di Gaggio", 2020, pp. 69-70
  • Giuseppe Guidicini, Diario bolognese. Dall'anno 1796 al 1818, Bologna, Forni, 1976, vol. 3., pp. 47-49

Contenuto inserito il 17 ago 2020