Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

Archivio di notizie sulla storia della città e del suo territorio dal 1796 ad oggi. Con riferimenti bibliografici, link, immagini.

1 febbraio 1799

Il teatro Taruffi

Con il dramma giocoso Il furbo contro il furbo, musicato da Valentino Fioravanti (1764-1837), in occasione del Carnevale è aperto al pubblico il teatrino in legno fatto costruire nel 1797 dall'abate Cesare Taruffi all'interno del Palazzo Lambertini in via del Poggiale (poi Nazario Sauro). E' dedicato alle opere buffe e a gruppi di attori dilettanti.

La sala, "in cui gareggiano il buon gusto e la magnificenza", riutilizza in parte gli arredi del teatrino dell'ex convento dei monaci Renani di San Salvatore ed è dotata di tre ordini di palchetti.

Alla prima è prevista la partecipazione come cantante di Anna Guidarini, madre di Gioachino Rossini, che però sarà impedita per una indisposizione.

Dotato di scene nuove, bei costumi e prezzi modici, il Taruffi avrà un certo successo iniziale: nell'autunno del 1800 il drammi giocosi Il maestro di musica di Paisiello e Pamela nubile di Pavesi saranno replicati per trenta sere.

Ma in seguito, giudicato troppo piccolo e quindi poco remunerativo, sarà disertato dagli impresari e nel 1803 chiuderà i battenti per volontà del proprietario, pur continuando ad ospitare per qualche tempo veglioni e feste da ballo.

Nel 1806 una nota della Direzione degli Spettacoli dichiarerà che il teatro "non potrà ritenersi attivo, avendolo vietato espressamente il Governo".

Poco dopo esso sarà disfatto e il materiale acquistato dalla città di Cento per l'allestimento della sala locale.

Bibliografia
  • Atlante storico delle città italiane, diretto da Francesca Bocchi e da Enrico Guidoni, Emilia-Romagna, vol. 2., Bologna, tomo 4., Dall'età dei lumi agli anni Trenta, (secoli XVIII-XX), a cura di Giovanni Greco, Alberto Preti, Fiorenza Tarozzi, Bologna, Grafis, 1998, p. 27 (data cit.: 1797)
  • Marina Calore, A scuola di teatro. Vicende di dilettanti bolognesi nel primo trentennio dell'Ottocento, in: Gioachino in Bologna. Mezzo secolo di società e cultura cittadina convissuto con Rossini e la sua musica, a cura di Jadranka Bentini e Piero Mioli, Bologna, Pendragon, 2018, pp. 164-165 (nota 9)
  • Marina Calore, Storie di teatri, teatranti e spettatori, in: In scena a Bologna. Il fondo Teatri e spettacoli nella Biblioteca dell'Archiginnasio di Bologna, 1761-1864, 1882, inventario e indici a cura di Patrizia Busi, Bologna, Comune, 2004, pp. 20-21, 48

  • Alessandro Cervellati, Storia dei burattini e burattinai bolognesi (Fagiolino & C.), Bologna, Cappelli, 1964, p. 72

  • Gaetano Giordani, Intorno al gran teatro del comune e ad altri minori in Bologna. Memorie storico artistiche con annotazioni, Bologna, Società tipografica bolognese e ditta Sassi, 1855, p. 68
  • Giuseppe Guidicini, Cose notabili della città di Bologna, ossia Storia cronologica de' suoi stabili sacri, pubblici e privati, vol. 4., Bologna, Società Tipografica dei Compositori, 1872, p. 227
  • Libertà cara sei troppo amabile. Musica e teatro a Bologna dall'antico al nuovo regime, 1796-1805, a cura di Marina Calore, Bologna, Lo scarabeo, 1996, p. 70
  • Maria Chiara Mazzi, Alla ricerca dei teatri perduti di Bologna a nord ovest della Via Emilia, Bologna, in riga edizioni, 2020, pp. 23-26
  • Gianmario Merizzi, E tutta la città era in suoni. I luoghi della storia della musica a Bologna, Bologna, Comune di Bologna, 2007, p. 45
  • Loris Rabiti, Il tocco di Polimnia. Maria Brizzi Giorgi, musicista, musa e mentore del giovane Rossini, introduzione di Antonio Castronuovo, Bologna, Pendragon, 2021, pp. 147-148

  • Giancarlo Roversi, Palazzi e case nobili del '500 a Bologna. La storia, le famiglie, le opere d'arte, Bologna, Grafis, 1986, pp. 290-293
  • Le strade di Bologna. Una guida alfabetica alla storia, ai segreti, all'arte, al folclore (ecc.), a cura di Fabio e Filippo Raffaelli e Athos Vianelli, Roma, Newton periodici, 1988-1989, vol. 3., p. 790
  • Viaggio a Rossini, a cura di Luigi Ferrari, Bologna, Nuova Alfa, 1992, pp. 71-72

Archiweb - Biblioteca digitale dell'Archiginnasio - Teatri e spettacoli a Bologna tra Sette e Ottocento - I luoghi


evento inserito il 7 apr 2021 — ultimo aggiornamento il 8 mag 2022