Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

Archivio di notizie sulla storia della città e del suo territorio dal 1796 ad oggi. Con riferimenti bibliografici, link, immagini.

16 febbraio 1798

Un caso di censura: la commedia "I tempi dei Legati e dei Pistrucci"

La commedia I tempi dei Legati e dei Pistrucci dell'avvocato bolognese Luigi Giorgi - attivista radicale, funzionario di Prefettura e oratore del Circolo Costituzionale - è uno dei testi drammatici più efficaci del triennio giacobino, tra quelli che meglio corrispondono agli intenti didascalici del teatro patriottico.

Viene messo in scena un episodio di corruzione, che coinvolge alcuni protagonisti del recente passato a Bologna, il Legato Vincenti e l'Auditore Pistrucci, e chiama in causa anche l'arcivescovo Gioannetti.

La rappresentazione viene bloccata proprio su pressioni della famiglia del prelato, i cui nipoti sono tra i principali agitatori giacobini. L'autore tenterà di aggirare la censura cambiando il titolo e facendo ricorso al Ministero di Polizia a Milano.

I suoi sforzi saranno però inutili: la Municipalità di S. Giacomo taglierà intere pagine della commedia, riducendola a un “freddo mostro allegorico”. L'opera non andrà mai in scena.

Bibliografia
  • Tommaso de' Buoi, Diario delle cose principali accadute nella città di Bologna dall'anno 1796 fino all'anno 1821, a cura di Silvia Benati, Mirtide Gavelli e Fiorenza Tarozzi, Bologna, Bononia University Press, 2005, p. 68, 398, nota 22
  • Marina Calore, A scuola di teatro. Vicende di dilettanti bolognesi nel primo trentennio dell'Ottocento, in: Gioachino in Bologna. Mezzo secolo di società e cultura cittadina convissuto con Rossini e la sua musica, a cura di Jadranka Bentini e Piero Mioli, Bologna, Pendragon, 2018, pp. 163-164
  • Marina Calore, Storie di teatri, teatranti e spettatori, in: In scena a Bologna. Il fondo Teatri e spettacoli nella Biblioteca dell'Archiginnasio di Bologna, 1761-1864, 1882, inventario e indici a cura di Patrizia Busi, Bologna, Comune, 2004, pp. 25-26

  • Pietro Cazzani, Una commedia giacobina: la Pistruccianeide, in: "Strenna storica bolognese", 1976, pp. 105-126
  • Giuseppe Guidicini, Diario bolognese. Dall'anno 1796 al 1818, Bologna, Forni, 1976, pp. 99-100
  • Libertà cara sei troppo amabile. Musica e teatro a Bologna dall'antico al nuovo regime, 1796-1805, a cura di Marina Calore, Bologna, Lo scarabeo, 1996, p. 18, 52-53
  • Pasticcio alla bolognese. Storie, storielle, fatti, fattacci, episodi, racconti, filastrocche, poesie, zirudelle, narcisate, cronache, discorsi e bazzecole, raccolti e disordinatamente raccontati da Gino Calari, Bologna, Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, 2004, p. 92
  • Loris Rabiti, Il tocco di Polimnia. Maria Brizzi Giorgi, musicista, musa e mentore del giovane Rossini, introduzione di Antonio Castronuovo, Bologna, Pendragon, 2021, pp. 94-96, 104-107

Contenuto inserito il 6 apr 2021