Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

Archivio di notizie sulla storia della città e del suo territorio dal 1796 ad oggi. Con riferimenti bibliografici, link, immagini.

1798

Prima edizione delle "Ultime lettere di Jacopo Ortis" di Foscolo

Il libraio Jacopo Marsigli, stampatore del “Quotidiano”, proprietario di una tipografia in via Barbaziana presso San Salvatore e di una libreria ai Celestini, comincia alla fine del 1798 a pubblicare un romanzo epistolare di Ugo Foscolo, ancora senza titolo definitivo (nel suo Piano di studi è indicato come Laura, lettere), mentre lo scrittore si trova in città.

Si tratta di un insieme di lettere inviate da Jacopo Ortis all'amico Lorenzo F. La partenza del poeta nell'aprile 1799, arruolato nella Guardia Nazionale, interrompe la stampa alla lettera XLV e lascia l'opera senza conclusione.

Non volendo rinunciare al progetto, Marsili affida il completamento del romanzo al bolognese Angelo Sassoli, il quale, pur ispirandosi ai temi e allo stile di Foscolo, scrive un testo molto diverso dal suo.

L'editore lo pubblica comunque, all'insaputa di Foscolo, in due volumetti, con il titolo Vera storia di due amanti infelici, ossia Ultime lettere di Jacopo Ortis e vi aggiunge alcune Annotazioni, che mirano ad eludere la censura austriaca.

Foscolo sconfesserà l'operazione del Marsili, pubblicando il suo netto rifiuto il 3 gennaio 1801 sulla "Gazzetta di Firenze" e il 17 marzo sul "Monitore di Bologna", parlando della revisione del Sassoli come di un "centone di follie romanzesche, di frasi adulterate e di annotazioni vigliacche".

La prima edizione completa di suo pugno, contenente alcune sostanziali modifiche, vedrà la luce a Milano nell'ottobre 1802 presso la stamperia del "Genio Tipografico".

Bibliografia
  • Margherita Bianchini, 101 storie su Bologna che non ti hanno mai raccontato, Roma, Newton Compton, 2010, pp. 146-150
  • Bologna visitata in bicicletta, a cura del del Monte Sole Bike Group, Ozzano Emilia, Arti Grafiche Reggiani, 1999, p. 191
  • Tommaso de' Buoi, Diario delle cose principali accadute nella città di Bologna dall'anno 1796 fino all'anno 1821, a cura di Silvia Benati, Mirtide Gavelli e Fiorenza Tarozzi, Bologna, Bononia University Press, 2005, p. 385, nota 138
  • Andrea Campana, Prosa e poesia dal triennio giacobino al governo provvisorio, in: Gioachino in Bologna. Mezzo secolo di società e cultura cittadina convissuto con Rossini e la sua musica, a cura di Jadranka Bentini e Piero Mioli, Bologna, Pendragon, 2018, pp. 136-137
  • Ugo Foscolo, Ultime lettere di Jacopo Ortis, a cura di Giovanna Ioli, Torino, Einaudi, 1995, pp. XLIII-XLIV
  • Loris Rabiti, Il tocco di Polimnia. Maria Brizzi Giorgi, musicista, musa e mentore del giovane Rossini, introduzione di Antonio Castronuovo, Bologna, Pendragon, 2021, p. 108

  • Maria Gioia Tavoni, Tipografi, editori, lettura, in: Storia di Bologna, direttore Renato Zangheri, vol. 4., tomo 1., Bologna, Bononia University Press, 2010, pp. 693-694
  • Torri e castelli. Bologna e la sua provincia. Storia, dizionario biografico, opere d'arte, notizie d'oggi, 2. ed. ampliata a cura di Luigi Arbizzani e Pietro Mondini, Bologna, Editrice Galileo, 1966, p. 120

Contenuto inserito il 6 apr 2021 — ultimo aggiornamento il 22 dic 2021