Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

Archivio di notizie sulla storia della città e del suo territorio dal 1796 ad oggi. Con riferimenti bibliografici, link, immagini.

15 febbraio 1798

Il discorso sulla povertà di don Luigi Morandi

Il cittadino don Luigi Morandi, parroco della chiesa dei SS. Fabiano e Sebastiano, pronuncia il 15 febbraio al Circolo Costituzionale un discorso Sopra la povertà e sopra la maniera di ripararla, sostenendo che i mali di una società democratica sono sia l'eccessiva ricchezza che la povertà.

Il governo deve aiutare i poveri, generalizzando la carità, curandone la sussistenza e anche la morale, attraverso un buon catechismo che illustri i doveri dell'uomo e del cittadino.

Raccomanda inoltre la creazione di istituti come l'Albergo dei Poveri, destinato a raccogliere anche i vagabondi, i Monti di Pietà, l'Opera dei Vergognosi, ma anche l'incremento delle industrie.

Dopo la caduta di Napoleone don Luigi si batterà per l'abolizione del divorzio e delle norme sulle unioni civili, dando alle stampe l'opuscolo Della censura del Codice Napoleone quanto al matrimonio (1818).

Bibliografia
  • Aldo Berselli, Da Napoleone alla Grande Guerra, in: Storia di Bologna, direttore Renato Zangheri, vol. 4., tomo 1., Bologna, Bononia University Press, 2010, p. 13
  • Loris Rabiti, Il tocco di Polimnia. Maria Brizzi Giorgi, musicista, musa e mentore del giovane Rossini, introduzione di Antonio Castronuovo, Bologna, Pendragon, 2021, pp. 99-100


Contenuto inserito il 6 apr 2021