Cronologia di Bologna dal 1796 a oggi

Archivio di notizie sulla storia della città e del suo territorio dal 1796 ad oggi. Con riferimenti bibliografici, link, immagini.

30 ottobre 1798

I bolognesi respingono la Costituzione Cisalpina

Dopo l'aggregazione alla Repubblica Cisalpina, con la perdita del ruolo di capitale che la città aveva nella Cispadana, il malcontento e la protesta monta tra le classi dirigenti bolognesi.

Chiamati a votare la nuova costituzione, rispondono solo 576 cittadini e tutti si esprimono contro. Il 1° novembre anche l'assemblea dei soldati nazionali non l'accetta, così come i rappresentanti della campagna.

A Castiglione dei Gatti, tradizionale possesso dei Pepoli, tutti gli aventi diritto votano contro l'adesione alla Cisalpina e la cessazione del regime feudale. Lo stesso risultato si ha nella contea di Piano della famiglia de' Bianchi.

Bibliografia

Mario Fanti, Confraternite e città a Bologna nel Medioevo e nell'età moderna, Roma, Herder, 2001, p. 604



Contenuto inserito il 18 giu 2020